Robassomero: elettricista spacciava droga nei pressi dell’asilo. Arrestato giovane di 26 anni

13/03/2018

CONDIVIDI

A segnalare la sua presenza erano stati alcuni genitori. Adesso si trova agli arresti domiciliari

Che lo spaccio di droga sia meno faticoso e più remunerativo di onesti e comuni lavori, è un dato di fatto: con gli stupefacenti più d’uno arrotonda (e bene) lo stipendio. E’ quello che ha pensato di fare A.R. un elettricista di 26 anni residente in città. Alcuni genitori hanno notato la sua presenza e il fare sospetto e hanno effettuato una segnalazione ai carabinieri della Compagnia di Venaria.

Alle 11,00 di domenica 11 marzo i carabinieri hanno compiuto un blitz nell’abitazione del giovane che ha deciso di collaborare allorquando si è reso conto che i militari bussavano alla sua porta e ha consegnato loro quasi sette etti di marijuana, un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per confezionare le dosi.

I militari hanno sequesatrato oltre la droga anche 150 euro in contanti che si ritiene siano provento dello spaccio. Il Gip della procura di Ivrea ha disposto per l’elettricista gli arresti domiciliari.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/06/2018

Favria celebra i Santi Pietro e Paolo con una grandiosa festa promossa da Comune e Pro loco

Da venerdì 22 a domenica 24 giugno Favria festeggerà i Santissimi Pietro e Paolo e per […]

leggi tutto...

20/06/2018

Atletica: stratosferica vittoria di Favro nel salto in lungo e di Pusceddu nel salto in alto

Impresa storica dei portacolori dell’Azimut Atletica Canavesana ai Campionati italiani Allievi su pista a Rieti. Doppio […]

leggi tutto...

20/06/2018

Locana: si infortuna a una gamba. Escursionista salvato dai volontari del Soccorso Alpino

E’ stato grazie al tempestivo intervento dei tecnici della XII Delegazione Canavesana del Soccorso Alpino se […]

leggi tutto...