Robassomero: elettricista spacciava droga nei pressi dell’asilo. Arrestato giovane di 26 anni

13/03/2018

CONDIVIDI

A segnalare la sua presenza erano stati alcuni genitori. Adesso si trova agli arresti domiciliari

Che lo spaccio di droga sia meno faticoso e più remunerativo di onesti e comuni lavori, è un dato di fatto: con gli stupefacenti più d’uno arrotonda (e bene) lo stipendio. E’ quello che ha pensato di fare A.R. un elettricista di 26 anni residente in città. Alcuni genitori hanno notato la sua presenza e il fare sospetto e hanno effettuato una segnalazione ai carabinieri della Compagnia di Venaria.

Alle 11,00 di domenica 11 marzo i carabinieri hanno compiuto un blitz nell’abitazione del giovane che ha deciso di collaborare allorquando si è reso conto che i militari bussavano alla sua porta e ha consegnato loro quasi sette etti di marijuana, un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per confezionare le dosi.

I militari hanno sequesatrato oltre la droga anche 150 euro in contanti che si ritiene siano provento dello spaccio. Il Gip della procura di Ivrea ha disposto per l’elettricista gli arresti domiciliari.

Dov'è successo?

Leggi anche

24/05/2020

Incidente mortale a Candia Canavese: pensionato di 77 anni si ribalta in una scarpata e perde la vita

Quella di domenica 24 maggio è stata una giornata caratterizzata da una lunga scia di sangue […]

leggi tutto...

24/05/2020

Tragedia in Valle Orco: canoista 55enne di Rivarolo Canavese muore nelle acque del rio Piantonetto

Aveva 55 anni Ugo Peroglio. Era residente a Rivarolo Canavese ed era un esperto canoista. Oggi, […]

leggi tutto...

24/05/2020

Coronavirus in Piemonte, l’epidemia arretra. Domenica 24 maggio 43 nuovi positivi e 12 decessi

Alle ore 17,00 di domenica 24 maggio, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che i […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy