Robassomero: elettricista spacciava droga nei pressi dell’asilo. Arrestato giovane di 26 anni

13/03/2018

CONDIVIDI

A segnalare la sua presenza erano stati alcuni genitori. Adesso si trova agli arresti domiciliari

Che lo spaccio di droga sia meno faticoso e più remunerativo di onesti e comuni lavori, è un dato di fatto: con gli stupefacenti più d’uno arrotonda (e bene) lo stipendio. E’ quello che ha pensato di fare A.R. un elettricista di 26 anni residente in città. Alcuni genitori hanno notato la sua presenza e il fare sospetto e hanno effettuato una segnalazione ai carabinieri della Compagnia di Venaria.

Alle 11,00 di domenica 11 marzo i carabinieri hanno compiuto un blitz nell’abitazione del giovane che ha deciso di collaborare allorquando si è reso conto che i militari bussavano alla sua porta e ha consegnato loro quasi sette etti di marijuana, un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per confezionare le dosi.

I militari hanno sequesatrato oltre la droga anche 150 euro in contanti che si ritiene siano provento dello spaccio. Il Gip della procura di Ivrea ha disposto per l’elettricista gli arresti domiciliari.

Dov'è successo?

Leggi anche

11/12/2018

Economia in Canavese: la “Finanziaria” concede ai comuni una maggiore flessibilità nelle spese

Una buona notizia soprattutto per i Piccoli Comuni, che va a sommarsi allo sblocco degli investimenti […]

leggi tutto...

Volpiano

/

11/12/2018

Sì del Ministero del Lavoro alla cassa integrazione per i 127 ex dipendenti della Comital-Lamalù

Nell’incontro che si è svolto oggi, martedì 11 dicembre a Roma, il ministero dello Sviluppo Economico […]

leggi tutto...

Ivrea

/

11/12/2018

Sanità: l’Asl T04 investe 640mila euro per installare una nuova Tac nel reparto Radiologia di Ivrea

E’ in fase di installazione la nuova Tac della Radiologia dell’Ospedale di Ivrea, diretta dalla dottoressa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy