Rivarolo, ambulante si allontana per andare a prendere un caffè. Da allora è sparito nel nulla

Rivarolo Canavese

/

21/05/2017

CONDIVIDI

L'uomo si è allontanato, per andare in bagno in qualche locale pubblico del centro. Da allora è sparito nel nulla. Chiunque avesse notizie avvisi subito il 112 o telefoni al numero 329. 388.91.022

“Vado in bagno e a prendere un caffè. Torno fa dieci minuti” aveva detto Jimmy Aimaro alla compagna Roca Florentina: i due giovani sono commercianti ambulanti titolari di un banco di macelleria e rosticceria e nella mattinata di ieri, sabato 20 maggio, alle 9,00 si trovavano al mercato di Rivarolo come tutti i sabati per lavorare, ma da allora Jimmy è scomparso senza lasciare tracce. Un’altra scomparsa immotivata che, a distanza di otre ventiquattrore ha gettato nello sconforto e nella disperazione la compagna e le due figli.

Jimmy ha 39 anni e ieri mattina, sabato 20 maggio, racconta la compagna, era tranquillo e nulla lasciava presagire che da lì a poco si sarebbe allontanato senza una parola, un biglietto e senza lasciare neanche un piccolo indizio. Roca Florentina vive con Jimmy Aimaro da 13 anni a Moncrivello in provincia di Vercelli. Ieri sera ha pubblicato la fotografia del compagno nella speranza che qualcuno possa fornire elementi utili a lei o carabinieri di Rivarolo Canavese dove la donna ha sporto denuncia, per ritrovare l’uomo. Roca è spaventata a morte e lancia il suo appello anche ai quotidiani e televisioni.

Al momento della scomparsa Jimmy, che per anni ha abitato anche a Chivasso, indossava una maglietta a mezze maniche nera con impressa la scritta in rosso “Rosticceria-Macelleria Aimaro, una paio di pantaloncini al ginocchio di colore grigio scuro e calzava un paio di pescura colorate.

La macchina delle ricerche si è già messa in moto e tutti hanno la convinzione che l’uomo non possa essere andato lontano, tanto più che sul camion ha lasciato il telefono cellulare, denaro e documenti. Chi potesse fornire informazioni utili al ritrovamento dell’uomo è pregato di telefonare senza indugio al 112 o al numero 329. 388.91.o2

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

15/12/2017

Ivrea: un guasto tecnico blocca il servizio di emodinamica. I pazienti costretti a emigrare

Il gruppo di continuità che assicura l’erogazione di energia in caso di interruzione dell’erogazione di energia […]

leggi tutto...

San Giorgio Canavese

/

15/12/2017

San Giorgio: da lunedì 18 la Media ospiterà gli alunni della scuola chiusa per il monossido di carbonio

Da lunedì 18 dicembre gli scolari della scuola elementare di San Giorgio Canavese, potranno tornare a […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

15/12/2017

Cuorgnè: autobotti Smat prelevano dall’acquedotto per dissetare le Terre Alte in preda alla siccità

Il Canavese ha sete e da circa cinque mesi le autobotti della Smat prelevano l’acqua dall’acquedotto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy