Rivarossa, scoperta piantagione di marijuana in un campo. In manette uno studente

Rivarossa

/

24/11/2015

CONDIVIDI

Quattro amici si erano improvvisati coltivatori e produttori della sostanza stupefacente. Denunciati gli altri tre complici

Il gruppo di amici aveva dato vita a un’attività illecita, ma remunerativa e si erano improvvisato agricoltori anomali. Tanto anomali da attirare l’attenzione delle forze dell’ordine. In quell’appezzamento di terreno a Rivarossa non coltivavano legumi o patate, ma piantine di cannabis e nella coltivazione dello stupefacente avevano investito una somma di tutto riguardo. La piantagione era stata dissimulata tra la fitta vegetazione della boscaglia tra Rivarossa e Leinì. I quattro agricoltori, per proteggere il loro tesoretto e per evitare visite indesiderate avevano installato ai confini della piccola piantagione tre telecamere per registrare movimenti di curiosi. Da tempo i carabinieri si erano insospettiti e hanno individuato i quattro amici dediti alla coltivazione, alla produzione e allo spazio della sostanza stupefacente.

Nel corso di un blitz è stato arrestato uno studente universitario di 24 anni residente a Rivarossa e denunciato i tre soci e amici. Sono tutti italiani e ognuno di loro è stato ritenuto dagli inquirenti responsabile, con ruoli diversi, della coltivazione di sostanze stupefacenti in concorso e detenzione ai fini dello spaccio. Nel corso dell’accurata perquisizione, eseguita nell’abitazione dello studente universitario, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato ben 450 grammi di marijuana, un piccolo e artigianale impianto usato per l’essicazione delle foglie di marijuana, cinque tritafoglie del tipo “grinder” che conteneva ancora residui di stupefacenti e un hard disk che conteneva alcuni filmati che documentavano la coltivazione.

Le indagini hanno anche accertato che il gruppo oltre al terreno situato a Rivarossa usava un casolare alla periferia del paese per la produzione della droga.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/01/2018

Agliè, Matteo e Mimma Manna sono i nuovi Conti di San Martino. Il Carluvà d’Ajè entra nel vivo

Matteo e Mimma Manna sono i nuovi conti del Carnevale di Agliè: domenica 14 gennaio ha […]

leggi tutto...

19/01/2018

Volpiano: Comitato permanente per rivitalizzare la patronale dei Santi Pietro e Paolo

La festa patronale dei Santi Pietro e Paolo di Volpiano? Ad organizzare l’evento sarà quest’anno un […]

leggi tutto...

19/01/2018

Rivarolo: non si era fermato dopo aver provocato un incidente. Condannato a un anno

E’ finito sotto processo con la grave accusa di non aver prestato soccorso dopo aver travolto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy