Rivarossa: brucia le sterpaglie e innesca un incendio. Denunciato un imprenditore agricolo

Leinì

/

06/07/2017

CONDIVIDI

Dopo aver dato alle fiamme gli sfalci si è allontanato senza accorgersi che il fuoco si stava estendendo rapidamente

Un imprenditore agricolo di Rivarossa aveva deciso di liberarsi di un cumulo di sterpaglie e non ha trovato altra soluzione che quella di dargli fuoco, confidando in una rapida combustione. Poi si è allontanato, ma in pochi istanti si è sviluppato un incendio alimentato anche dalla vegetazione circostante il prato. L’uomo, un 50enne, è finito nei guai ed è stato denunciato dai carabinieri di Leinì. E’ accaduto nella giornata di lunedì scorso.

Le fiamme hanno lambito alcuni capannoni eretti proprio nei pressi del luogo dove l’imprenditore ha avuto la brillate idea di bruciare quei fastidiosi sfalci, e hanno danneggiato il motore di una cella frigorifera che appartiene a un’azienda situata in zona. Il rapido estendersi del rogo ha preoccupato alcuni passanti che hanno telefonato alla centrale operativa del 115. In pochi minuti sul logo dell’incendio sono intervenuti i vigili del fuoco di San Maurizio Canavese che hanno circoscritto e domato il rogo prima che potesse estendersi ulteriormente.

I danni provocati dall’incendio, ammontano, seconco una prima e provvisoria stima, a qualche migliaio di euro.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

14/08/2018

Sanità in Canavese: l’Asl T04 assume 101 operatori sanitari per fronteggiare la carenza di personale

Oggi, martedì 14 agosto, la Direzione Generale dell’Asl T04 ha disposto l’assunzione di 101 operatori sanitari: […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

14/08/2018

Rivarolo-Favria: violento scontro tra auto al passaggio a livello. Una vettura finisce sui binari

E’ stato per un puro caso se il bilancio di un incidente stradale non si è […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy