Rivarolo, uomo colpito da infarto salvato dai volontari della Croce Rossa e dal defibrillatore

Rivarolo Canavese

/

20/02/2017

CONDIVIDI

La tempestività e il corretto uso dell'apparecchio hanno salvato la vita a un pensionato colpito da ischemia cardiaca

E’ stato grazie alla perizia dei volontari della Croce Rossa del Comitato di Rivarolo, esperti nell’uso del defibrillatore che un uomo di 67 anni colto da infarto mentre si trovava nella sua abitazione nella centralissima piazza Chioratti a Rivarolo Canavese, è stato salvato da morte sicura.

E’ accaduto l’altro pomeriggio. I volontari della Croce Rossa, chiamati dai famigliari, sono immediatamente accorsi sul luogo del malore e, grazie al tempestivo e corretto uso del defibrillatore, hanno ripristinato il funzionamento del muscolo cardiaco.

Poco dopo sono giunte anche due équipe mediche del 118 che hanno provveduto a stabilizzare le condizioni di salute dell’infartuato prima del trasporto all’unità coronarica dell’ospedale Molinette di Torino. Nella nuova e funzionale pista realizzata nel nuovo polo della Protezione civile di Rivarolo è atterrata l’eliambulanza del 118 partita dalla base di Borgosesia.

Il pensionato può ringraziare la prontezza di riflessi dei volontari della Croce Rossa locale e la loro perizia nell’uso del defibrillatore che, in questo specifico caso, ha salvato una vita umana. Ai giovani soccorritori sono andate le congratulazioni del personale medico del 118.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/11/2019

Ivrea, ragazzo minorenne esce dalla casa della nonna e sale sul treno. Trovato dalla Polfer a Torino

Era stato fermato dal personale ferroviario perché sprovvisto del biglietto e del permesso di soggiorno. Un […]

leggi tutto...

21/11/2019

Valperga: per “Cities for life” il santuario del Sacro Monte illuminato di blu contro la pena di morte

In 4mila città in tutto il mondo sabato 30 novembre i monumenti si illumineranno di blu […]

leggi tutto...

21/11/2019

Ciriè: ventenne aggredito in un bar per un messaggio non gradito a una ragazza. Identificati gli aggressori

Dopo una serie di articolate indagini compiute dagli agenti della polizia locale sono stati individuati i […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy