Rivarolo, un successo la serata benefica dell’Inner Wheel Cuorgnè e Canavese

Rivarolo Canavese

/

24/09/2015

CONDIVIDI

Parte del ricavato della serata sosterrà l'attività della cooperativa Andirivieni che si occupa anche dei diversamente abili

Mercoledì 23 settembre a Rivarolo si è svolta a Palazzo Farina una serata benefica promossa ed organizzata dall’Inner Wheel Cuorgne’ e Canavese con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare ai bambini ed ai ragazzi, in particolare a quelli che vivono condizioni di difficoltà’ nel nostro territorio. A rendere ancora  più efficace il significato del “service” è stata la presenza di Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Edoardo Aldo Cerrato, Vescovo di Ivrea.
La serata ha preso avvio con il saluto dell’ ingegner Maurizio Farina  che ha gentilmente ospitato l’iniziativa benefica dell’Inner Wheel ed il cui avo, Senatore del  Regno, ha combattuto strenuamente per la libertà dell’Italia e per la tutela dei diritti umani, fondando nel 1838  a Rivarolo il primo “Asilo Aportiano”.

È seguita una interessante e precisa conferenza del professor Riccardo Poletto che ha trattato il tema “Solidarietà  e Sussidiarietà’ nella comunità rivarolese attraverso i secoli”.
Il relatore ha ricordato come Rivarolo, allora borgo nella campagna  canavesana e nella totale mancanza di quelli che oggi chiamiamo “Servizi Sociali”, abbia saputo affrontare con la solidarietà ed il mutuo aiuto le povertà del suo tempo. Nel corso dei secoli sono state messe in campo molteplici iniziative, ancora in grado di fare scuola oggi.

Dopo la prolusione del professor Poletto ha fatto seguito l’apprezzatissima esibizione musicale della pianista  Rachele Console che ha brillantemente interpretato brani di Tailleferre, Paradisi, Cimarosa, Chopin, Albeniz, Prokofiev e Berkovich. Nata a Roma nel 2003, Rachele Console è una giovane ed affermata pianista che si è distinta in numerosi concorsi nazionali se internazionali.
Nicoletta Boggio Aimonino, presidente in carica del Club, ha sottolineato come sia importante guardare con fiducia e speranza questa riunione dell’Inner Wheel, ispirandosi anche a secoli di solidarietà’ in una visione condivisa del bene comune. La presidente ha anche sottolineato come in questi anni oscuri, caratterizzati da antiche e nuove minacce, in questo periodo in cui lo spettro della povertà si riaffaccia con prepotenza anche in Italia, sia necessario fare in modo che la solidarietà si trasformi in azioni concrete.
La serata si è conclusa con il saluto di Monsignor Edoardo Aldo Cerrato, Vescovo di Ivrea, che ha messo in evidenza il valore della storia e della ricerca storica per riuscire a comprendere meglio la realtà’ dei nostri giorni e per trarre insegnamenti che ci consentono di superare conflitti  e di affrontare con determinazione il futuro. Rivolgendosi poi alla giovane pianista, Rachele Console, ha sottolineato l’importanza della musica come strumento per innalzare lo spirito degli uomini verso ideali di  bene e di condivisione.

Al termine la presidente del Club Inner Wheel Cuorgne’ e Canavese ha comunicato che parte del ricavato della serata verrà utilizzato per acquistare un computer da destinare all’ asilo infantile M.Farina e parte verrà’ utilizzato per sostenere economicamente attività’ della Cooperativa Andirivieni di Rivarolo (www.coopandirivieni) che da oltre vent’anni gestisce servizi Socio Educativi scolastici nel contesto territoriale del Canavese, con focus particolare per i minori ed i diversamente abili. Alla speciale serata, che ha riscosso un sentito sucesso, ha preso parte un centinaio di partecipanti.

Particolarmente apprezzato dall’uditorio è stato l’intervento del porporato che ha citato alcune affermazioni di Papa Francesco secondo le quali poveri e umili abitano alla periferia del cuore.

Leggi anche

Castellamonte

/

22/09/2018

Licenziato perchè malato di Parkinson. L’ex senatore Eugenio Bozzello: “Canavese senza umanità”

Era stato licenziato dall’azienda per la quale lavorava perchè ammalato di Parkinson. Lui fa ricorso, si […]

leggi tutto...

Ivrea

/

22/09/2018

Voleva vedere il mare per l’ultima volta. I volontari della Croce Rossa fermano l’ambulanza in spiaggia

Desiderava tanto rivedere, forse per l’ultima volta il mare che bagna le coste della sua amata […]

leggi tutto...

Lombardore

/

22/09/2018

Lombardore: anziana di 78 anni travolta e uccisa da un’auto mentre attraversava la strada

Aveva 78 anni Giovanna Baldovino, la pensionata che è stata travolta e uccisa da un’auto mentre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy