Rivarolo, Rostagno rassicura gli studenti: “Prima di Natale i problemi con il Gtt saranno risolti”

Rivarolo Canavese

/

24/11/2015

CONDIVIDI

In primavera sarà istituito un tavolo di lavoro anche con i dirigenti scolastici, per evitare nel prossimo anno, problemi con i trasporti

Una strategia preventiva per evitare che si possano ripetere i disagi legati alle corse degli autobus e le variazioni di orario degli istituti scolastici. Non c’è altro modo per evitare per tempo che si possano verificare, com’è accaduto nei mesi scorsi, i disagi per gli studenti e le loro famiglie. Le problematiche relative alle corse dei mezzi Gtt a Rivarolo e Ceresole Reale, Locana, Valprato Soana e Pont sono state in parte risolte dopo le proteste sollevate, nei mesi scorsi, anche da parte dei sindaci dei comuni interessati dai disservizi. Nell’incontro che ha avuto luogo a Torino nel pomeriggio di lunedì scorso, hanno partecipato due dirigenti del Gruppo Torinese Trasporti, la società che gestisce il trasporto pubblico anche in Canavese, il portavoce dell’Area Omogenea del Canavese Occidentale Alberto Rostagno (sindaco di Rivarolo), i sindaci di Canischio, Cuorgnè, Forno, Busano, Oglianico, Locana e Ceresole Reale, il vicesindaco della Città Metropolitana Alberto Avetta, si sono messi alcuni punti fermi per ridurre le criticità che si sono verificate fin dall’inizio del corrente anno scolastico.

I correttivi sono tali e risolvere i problemi in corsa, per usare un eufemismo, non il è modo giusto per evitare i problemi legati alla differenza di orario tra le corse degli autobus e quello di uscita degli studenti da scuola (decisi dai dirigenti scolastici). Ma dal prossimo anno le cose cambieranno radicalmente assicura il portavoce Alberto Rostagno. “Prima di Natale sarà ripristinata la situazione del trasporto pubblico, così com’era prima dell’inizio dell’anno scolastico – spiega il sindaco di Rivarolo -. L’impegno del Gtt in questo senso è stato inequivocabile. Ma oltre al ritorno alla normalità, stiamo già lavorando per evitare che le spiacevoli situazioni vissute fino a questo momento, possano verificarsi anche nel prossimo anno scolastico”.

In sintesi: nella prossima primavera sarà convocato un tavolo di lavoro al quale parteciperanno oltre al Gtt e le istituzioni, anche i dirigenti degli istituti scolastici canavesani. L’obiettivo è quello di fare in modo che gli orari di entrata e di uscita dalle scuole possano coincidere, evitando in questo modo spiacevoli e problematici sfasamenti. Un lavoro di prevenzione che, a giudizio del primo cittadino di Rivarolo, darà i suoi frutti evitando l’insorgenza di giuste proteste da parte degli studenti e delle loro famiglie.

Dov'è successo?

Leggi anche

Caselle

/

21/09/2018

Caselle, il raccordo non è considerato autostrada. Lo Stato non paga l’indennità agli agenti di polizia

Un’altra brutta storia all’italiana, l’ennesima: il raccordo R10 Torino-Caselle non è considerato un’autostrada e quindi gli […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

21/09/2018

Canavese: anche nei cinema di Cuorgnè, Ivrea e Chivasso il festival del cinema “Movie Tellers”

Parte “Movie Tellers-Narrazioni cinematografiche”, il festival itinerante del cinema promosso dall’omonima associazione che toccherà 26 cittadine […]

leggi tutto...

Torino

/

21/09/2018

Buoni pasto: la Regione Piemonte al tavolo convocato a Roma sul fallimento di “Qui! Group”

L’assessorato al Lavoro della Regione Piemonte ha partecipato ieri al tavolo convocato al ministero dello sviluppo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy