Rivarolo Canavese, la città sarà più sicura. Attivata e potenziata la rete di videosorveglianza

Rivarolo Canavese

/

18/03/2017

CONDIVIDI

Collocata anche in una nuova posizione l'antenna ricevente collegata alla sala operativa allestita nel comando della polizia locale

Sono in via di ultimazione i lavori di collegamento del sistema di telesorveglianza comunale: con l’attivazione delle telecamere installate nei punti nevralgici della città e delle frazioni, l’amministrazione comunale ha compiuto un passo avanti nel garantire ai cittadini una maggiore sicurezza. I tecnici hanno anche installato l’antenna ricevente in una migliore posizione. La rete di telecamere è direttamente collegata alla sala operativa allestita nel comando della polizia locale che si trova al piano terra del palazzo municipale.

“Finalmente possiamo contare su una telesorveglianza decisamente efficace e che garantirà una maggiore sicurezza per tutti i cittadini – commenta soddisfatto il sindaco di Rivarolo Canavese Alberto Rostagno -. I lavori si sono protratti per diverso tempo perché molte delle telecamere installate dalla precedente amministrazione non erano funzionanti. Abbiamo rivisto la posizione degli impianti e dell’antenna in modo da poter monitorare al meglio il centro urbano e le frazioni”.

L’utilità di un sistema funzionante investe anche le forse dell’ordine che sempre più spesso devono fare ricorso alle immagini registrate dalle telecamere per risalire rapidamente all’identità degli autori di atti criminosi o nella ricostruzione di incidenti stradali.

“Quella di garantire un deciso miglioramento della rete di videosorveglianza – conclude Rostagno – è una delle priorità che ci eravamo posti. Adesso la nostra città potrà essere un po’ più sicura”.

Dov'è successo?

Leggi anche

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy