Rivarolo: operaio morto nel sottopasso. Indagati il sindaco, due assessori e tecnici comunali

18/02/2020

CONDIVIDI

La tragedia ebbe luogo la notte del 3 luglio 2018. La vittima, Guido Zabena, aveva 51 anni

Sono dieci gl’indagati a vario titolo per la morte di Guido Zabena, l’operaio di 51 anni di Favria Canavese che nella notte del 3 luglio 2018 perse la vita nel sottopasso ferroviario allagato tra Rivarolo Canavese e Feletto. Il reato ipotizzato dalla procura è di omicidio colposo.

Al termine delle indagini preliminari condotte dal sostituto procuratore di Ivrea Chiara Molinari, i carabinieri hanno notificato l’avviso di garanzia al sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno, agli assessori Francesco Diemoz, Lara Schialvino e a diversi tecnici del Comune.

Quella tragica sera l’operaio stava rientrando dal lavoro e non si accorse che il sottopasso si era allagato a causa del nubifragio che stava imperversando e perse la vita intrappolato nell’auto.

Leggi anche

05/04/2020

Coronavirus, 47 i decessi nelle ultime 24 ore e 434 i pazienti guariti. I morti sono in tutto 1.191

Coronavirus, 47 i decessi nelle ultime 24 ore e 434 i pazienti guariti. I morti sono […]

leggi tutto...

05/04/2020

Coronavirus, gira la notizia di una nuova (falsa) ordinanza regionale. Non c’è nessun nuovo decreto

I canali ufficiali della Regione Piemonte avvisano che il cosiddetto decreto numero 37 del 5 aprile […]

leggi tutto...

05/04/2020

Coronavirus: le ex Ogr di Torino ospiteranno 92 posti letto. La Fondazione San Paolo stanzia 3 milioni

Coronavirus: le ex Ogr di Torino ospiteranno 92 posti letto. La Fondazione San Paolo stanzia 3 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy