Rivarolo, mercoledì 1° luglio RivaBanca apre gli sportelli al pubblico

Rivarolo Canavese

/

29/06/2015

CONDIVIDI

L'istituto di credito cooperativo di pone come punto di riferimento per l'economia del territorio canavesano

Ormai è ufficiale: mercoledì 1° luglio, a partire dalle ore 8,30 e fino alle 16,00 aprirà il primo sportello di RivaBanca in corso Indipendenza 74/a, a Rivarolo Canavese. Dopo anni di attesa, di continue lotte contro la burocrazia, il presidente Giovanni Desiderio e i suoi collaboratori posso considerarsi più che soddisfatti.

E’ da quasi cinquant’anni che in Piemonte non si apre una banca che abbia delle caratteristiche territoriali e una precisa identità nel settore del piccolo credito cooperativo che interessa un bacino di utenza di 50mila abitanti e 21 comuni. Riavolo e Rivara, sono le prime due sedi di RivaBanca autorizzate da Bankitalia.

Giovanni Desiderio ha creduto ciecamente in questo progetto e il suo entusiasmo, unito alla notevole esperienza imprenditoriale che può vantare, hanno coinvolto decine di enti, comuni e industriali. L’iniziativa ha lo scopo di contribuire in modo costruttivo allo sviluppo del territorio canavesano “con concrete iniezioni di fiducia sia nel presente che nel futuro”.

Una fiducia che sta alla base del mandato che tutti i soci hanno conferito alla struttura operativa della nuova banca di credito operativo affinché divenga un vero punto di riferimento per investitori, piccoli risparmiatori e la piccola impresa.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy