Rivarolo, in manette una zingara ricercata in tutta Europa. Il Belgio ha chiesto l’estradizione

Rivarolo Canavese

/

06/03/2017

CONDIVIDI

Sono stati i carabinieri della stazione di Rivarolo ad arrestare la donna che si trova in carcere a Ivrea

Si stava recando al matrimonio di una parente a Novara quando è stata fermata e arrestata, nei giorni scorsi, in corso Torino 145, dai carabinieri della stazione di Rivarolo Canavese: in manette è finita Jadranka Djordjevic, 32 anni, residente in Francia a Blanc-Mesnil. A carico della nomade, accusata di rapina, il 2 gennaio del 2017 il giudice istruttore di primo grado del tribunale di Anversa aveva spiccato un mandato di arresto internazionale. Dopo aver compiuto la rapina la donna era riuscita a far perdere le proprie tracce.

La donna stava attraversando il centro urbano a bordo di una mercedes di colore grigio quando è stata individuata dai carabinieri. Dopo l’arresto Jadranka Djordjevic è stata condotta in una cella del carcere di Ivrea. Il tribunale di Anversa aveva richiesto l’estradizione della zingara per poterla processare. L’autorità giudiziaria provvederà a definire le formalità necessarie per estradare e consegnare la donna nelle mani delle autorità belghe.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/11/2019

Venaria: tenta di avvelenare il figlio con un mix letale nel biberon. Arrestata donna di 42 anni

È finita in manette la mamma di 42 anni che ha tentato di uccidere il figlio […]

leggi tutto...

19/11/2019

Un inaspettato successo la partecipazione delle “Tre Terre Canavesane” al Fico di Bologna

“Il vostro stand oggi è stato uno delle attrazioni più apprezzate dai visitatori di Fico, vi […]

leggi tutto...

19/11/2019

“Canavesana”: pressing della Regione sul Gtt per bloccare temporaneamente l’aumento del biglietto

Si attende una svolta sulla questione delle tariffe di biglietti e abbonamenti dell’Sfm1, che, nelle intenzioni […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy