Rivarolo: litiga con la titolare della sala giochi e sfonda la porta a vetri con l’auto. 65enne in manette

Rivarolo Canavese

/

29/12/2017

CONDIVIDI

L'uomo, visibilmente alticcio, dopo il diverbio si è scagliato contro le vetrine del locale

La sera di Santo Stefano, i carabinieri della stazione di Castellamonte hanno arrestato per violenza, minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento, S.S., 65 anni, residente a Rivarolo Canavese, pensionato.

I militari, su richiesta della titolare della sala gioco “Play 4 Win s.a.s”, sono intervenuti poiché S.S., visibilmente alticcio, dopo essere stato allontanato dal locale è ritornato poco dopo e con la sua autovettura ha mandato in frantumi la porta vetri della sala giochi.

L’uomo ha poi minacciato la titolare del locale e i carabinieri intervenuti sul posto.
Nella macchina dell’uomo, i carabinieri hanno trovato un coltello, per questo motivo è stato denunciato per possesso di armi.

Leggi anche

16/01/2018

Leinì, donna entra al Pam e ruba cinque bottiglie di champagne. Invece di fare festa è finita in carcere

E’ entrata nel centro commerciale Pam di Leinì già con l’intenzione di rubare quelle cinque bottiglie […]

leggi tutto...

16/01/2018

Favria, rivoluzione in Comune. Parte l’informatizzazione degli uffici. Investiti 59mila euro

Il Comune di Favria ha avviato un progetto di informatizzazione degli uffici comunali che andrà avanti […]

leggi tutto...

16/01/2018

Ivrea, i teppisti riempiono di schiuma le auto in sosta. La Lega Nord: “In città troppi atti vandalici”

Troppi atti vandalici in città e la Lega Nord Canavese ritiene che sia ora di porre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy