Rivarolo: l’istituto “Aldo Moro” al primo posto con il più alto tasso di occupati nell’ex provincia di Torino

15/11/2019

CONDIVIDI

Per il terzo anno consecutivo guida la classifica delle scuole a indirizzo tecnico-tecnologico presenti nel raggio di 30 chilometri. Rispetto all’anno scorso, l’indice di occupazione dei diplomati è migliorato (nel 2018, era dell’80%). Iniziano gli "Open Day" con le visite nell'istituto

L’istituto “Aldo Moro” si conferma come la scuola con il più alto tasso di occupati nella provincia di Torino, tra gli istituti a indirizzo tecnico-tecnologico, e si attesta nelle prime posizioni per gli esiti universitari, tra quelli a indirizzo scientifico. Lo rileva eduscopio.it, il progetto della Fondazione Agnelli che valuta i risultati della carriera lavorativa ed universitaria degli studenti diplomati.
L’istituto di istruzione superiore “Aldo Moro” comprende l’Istituto tecnico, il Liceo scientifico e il Liceo linguistico, con un’offerta formativa che valorizza le competenze specifiche, ma non scade nell’iperspecializzazione in quanto sviluppa anche le competenze trasversali, oggi richieste dal mercato del lavoro e dal contesto sociale. Per conoscere meglio la scuola, si può partecipare agli Open Day o visitare il sito www.istitutomoro.it.

Secondo il report 2019-2020 di eduscopio.it, l’83% dei diplomati dell’Istituto tecnico, “tra quelli non iscritti all’università», ha lavorato «per almeno 6 mesi nei due anni successivi al diploma”. Gli ex studenti dell’istituto Moro hanno trovato un lavoro significativo dopo poco più di 3 mesi (111 giorni), in un raggio di 11 km da casa. Il 52,3% ha un lavoro coerente con il titolo di studio.

Per il terzo anno consecutivo, l’istituto di Rivarolo Canavese guida la classifica delle scuole a indirizzo tecnico-tecnologico presenti nel raggio di 30 chilometri. Rispetto all’anno scorso, l’indice di occupazione dei diplomati è migliorato (nel 2018, era dell’80%).

Per quanto riguarda il Liceo scientifico, l’edizione 2019 di eduscopio.it registra che l’87 % dei diplomati si immatricola e supera il primo anno dell’Università (nel 2018 il tasso era dell’85%). Tra quanti proseguono gli studi, il voto medio di maturità è 80.3; il 25.5 % si iscrive ad un’università di area tecnica, il 23.1% opta per l’area scientifica. Tra le scuole a indirizzo scientifico nel raggio di 30 km, il Moro è il terzo per la media dei voti universitari (27.29) e il quinto per l’indice FGA che “mette insieme la media dei voti e i crediti ottenuti” (77.52).

Per conoscere in modo approfondito le attività didattiche ed extra-curriculari dell’istituto “Aldo Moro”, si può visitare il sito www.istitutomoro.it o partecipare agli Open Day che si tengono da novembre a gennaio nell’ambito dell’attività “Scuola Aperta”.
Le date degli Open Day di novembre: sezione liceale: sabato 16 novembre alle ore 9.30 e alle ore 14.30; Sezione tecnica: sabato 16 novembre, alle ore 10.30 e alle ore 15.30. Per ciascun appuntamento, dopo la presentazione, si visitano le strutture.

Leggi anche

05/04/2020

Coronavirus, 47 i decessi nelle ultime 24 ore e 434 i pazienti guariti. I morti sono in tutto 1.191

Coronavirus, 47 i decessi nelle ultime 24 ore e 434 i pazienti guariti. I morti sono […]

leggi tutto...

05/04/2020

Coronavirus, gira la notizia di una nuova (falsa) ordinanza regionale. Non c’è nessun nuovo decreto

I canali ufficiali della Regione Piemonte avvisano che il cosiddetto decreto numero 37 del 5 aprile […]

leggi tutto...

05/04/2020

Coronavirus: le ex Ogr di Torino ospiteranno 92 posti letto. La Fondazione San Paolo stanzia 3 milioni

Coronavirus: le ex Ogr di Torino ospiteranno 92 posti letto. La Fondazione San Paolo stanzia 3 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy