Rivarolo: l’Eurotec non paga l’affitto del teleriscaldamento. E scatta l’ingiunzione di pagamento

Rivarolo Canavese

/

02/06/2016

CONDIVIDI

Alberto Rostagno: "I cittadini di Rivarolo non possono più tollerare di essere presi in giro da Asa e Rivarolo Futura prima, da Eurotec adesso”

Il problema non è di poco conto: l’amministrazione comunale rivarolese ha dovuto fare ricorso a un legale per fare in modo che la società Eurotec paghi l’affitto della rete del teleriscaldamento: 80mila euro pari a tre anni di arretrati. Sarà quindi un giudice a dover imporre all’Eurotec il pagamento in via stragiudiziale. Il sindaco di Rivarolo Canavese Alberto Rostagno è deciso ad andare fino in fondo a quest’ennesima grana che la precedente amministrazione gli ha lasciato in eredità. Una patata bollente legata ancora al fallimento dell’ex consorzio Asa. Appare scontato il fatto che la società si opporrà all’ingiunzione di pagamento la dice lunga sul fatto che il contenzioso sarà destinato a protrarsi ancora per qualche tempo e sempre nelle aule di un tribunale.

Quello del teleriscaldamento è un nodo gordiano che appare sempre più difficile da sciogliere: lo è stato per l’ex Asa che anche per questo è precipitata nell’oscuro abisso del fallimento. E’ soltanto dopo molte insistenze e soltanto dopo che il primo cittadino aveva dichiarato che la sua firma in calce al rinnovo della concessione per l’attività della centrale a biomasse che la rete del teleriscaldamento è stata finalmente collegata all’impianto produttivo energetico. E intanto il Comune, di fatto proprietario della rete, ha incaricato un perito per calcolare gli arretrati realmente dovuti dall’Eurotec.

“Il teleriscaldamento è una delle tante opere incompiute che la precedente amministrazione ha lasciato in eredità ai cittadini Rivarolesi. La gestione fallimentare di Asa, complice la mala gestione di Rivarolo Futura – dichiara il sindaco Alberto Rostagno – ha fatto sì che il lotto di rete del teleriscaldamento comunale, ceduta dal liquidatore di Asa all’azienda Eurotec, diventasse uno dei tanti problemi ereditati. Siamo stati costretti a rivolgerci ad un legale (con nuove ulteriori spese) per affidare l’incarico di richiedere in via stragiudiziale il pagamento dell’affitto della rete comunale da parte di Eurotec, fino ad oggi mai avvenuto dopo tre anni di utilizzo, nonostante i ripetuti solleciti. Eurotec deve a tutt’oggi circa 80.000 euro al comune di Rivarolo. I cittadini di Rivarolo non possono più tollerare di essere presi in giro da Asa e Rivarolo Futura prima, da Eurotec adesso”.

Dov'è successo?

Leggi anche

12/07/2020

Ivrea protagonista dell’hi-tech grazie al nuovo progetto “Ico Valley-Human Digital Hub”

 Si chiama “Ico Valley-Human Digital Hub” il progetto dedicato alla formazione e alle start-up digitali prenderà vita […]

leggi tutto...

12/07/2020

Coronavirus in Piemonte: l’epidemia rallenta. Nessun decesso e solo quattro nuovi contagiati

Coronavirus in Piemonte: l’epidemia rallenta. Nessun decesso e solo quattro nuovi contagiati. L’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

12/07/2020

Traversella: un’escursionista francese si infortuna in un sentiero. La gita finisce in ospedale

Traversella: un’escursionista francese si infortuna in un sentiero. La gita finisce in ospedale. Doveva essere una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy