Rivarolo, l’assessore Costanza Conta Canova eletta nella Consulta dell’Anci

Rivarolo Canavese

/

05/10/2015

CONDIVIDI

Alla studentessa di 22 anni il sindaco Rostagno ha affidato la Cultura e le Politiche Sociali. E' la più giovane amministratrice del Canavese

Ha 22 anni, studia Lettere Antiche all’Università di Torino ed è il più giovane assessore del Canavese. Costanza Conta Canova si è accollata una responsabilità non da poco quando all’indomani delle ultime elezioni amministrative ha accettato le deleghe di Cultura e alle Politiche giovanili.

Sabato scorso è stata eletta nella Consulta regionale dell’Anci Giovani. L’Anci, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, rappresenta tutto gli oltre ottomila centri urbani italiani. Eletta in una lista di amministratori decisamente più navigati, costituita da 40 membri (35 dei quali fanno parte come l’assessore rivarolese della Consulta e 5 della segreteria regionale piemontese), si è imposta di svolgere al meglio il suo ruolo di rappresentanza. “Il mio impegno sarà quello di portare all’interno di questo importante organo istituzionale le istanze dell’Alto Canavese che io rappresento – spiega Costanza Conta Canova –; di un territorio cioè che presenta diverse problematiche che vanno affrontate e risolte con la dovuta determinazione. Credo che la risoluzione dei problemi sia possibile soltanto se questi siano in qualche modo evidenziati nelle sedi opportune”.

Dal punto di vista culturale l’impegno è sicuramente diverso: le associazioni presenti sul territorio sono numerose e da sempre molto attive. Ed è sul coordinamento delle tante iniziative che punta l’assessore Canova, fermo restando il fatto che la Biblioteca Civica e il Castello Malgrà rappresentano i due perni intorno ai quali ruota la Cultura cittadina. E per quanto invece concerne le politiche giovanili? “E’ una delega molto impegnativa – ammette l’assessore -. Io sono giovane e appunto per questo sono fermamente convinta che sia necessario che i giovani si avvicinino a chi giovane non è più. In ogni caso puntiamo molto sul corretto e utile uso della multimedialità come strumento per creare occasioni di incontro e di scambio di esperienze. I giovani sono molto spesso impegnati con lo studio e con il lavoro e non sempre è facile coinvolgerli nelle iniziative a carattere sociale. Per nostra fortuna possiamo contare sull’appoggio di operose associazioni come Libera, ad esempio, per dare vita ad importanti progetti a carattere sociale riguardanti appunto i giovani”.

Altrettanto importante – sottolinea l’amministratrice – è la collaborazione instaurata con le scuole e gli insegnanti. L’intento di quello di disegnare un percorso che possa dare nel tempo risultati concreti dal punto di vista educativo. Il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno non nasconde la sua soddisfazione per l’elezione di Costanza Conta Canova nella Consulta dell’Anci regionale. “E’ la dimostrazione, a dispetto di quanto non condividevano la mia scelta di affidare ad una giovane deleghe così strategiche, di aver fatto bene a credere nella capacità dei giovani rivarolesi – afferma -. Oggi, dopo il conseguimento di questo importante risultato sono davvero contento di constatare che la mia decisione si è rivelata vincente”.

Dov'è successo?

Leggi anche

02/04/2020

I sindaci canavesani potranno accedere alla piattaforma per il monitoraggio del Covid-19

I sindaci del Canavese e le Forze dell’Ordine del territorio hanno un nuovo strumento tecnologico per […]

leggi tutto...

02/04/2020

Emergenza Coronavirus: oggi giornata nera in Piemonte. 94 i morti. Salgono a 217 i guariti

Sono saliti a 217 i pazienti guariti dal Covid-19. l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha […]

leggi tutto...

02/04/2020

Rivarolo: va in Posta con la tuta anti nucleare e la maschera antigas. Pesce d’aprile in ritardo?

L’utente si è diligentemente messo in coda, mantenendo la distanza prevista dal decreto sicurezza, indossando una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy