Rivarolo, la Nuova Fiera del Canavese torna in Piazza del Mulinet e con tante novità nelle proposte

Rivarolo Canavese

/

10/01/2017

CONDIVIDI

RIvoluzione nelle tariffe d'entrata, nelle proposte tematiche, nelle serate e negli orari. La manifestazione avrà luogo all'insegna della razionalizzazione e di una maggiore visibilità per gli espositori

La seconda edizione della Nuova Fiera del Canavese ritorna al passato: non avrà più luogo nella bella e suggestiva cornice del Castello Malgrà ma la location prescelta sarà quella della piazza del Mulinet e di corso Meaglia nel periodo compreso tra il 22 aprile e il 1° Maggio. La novità, non unica, è stata annunciata nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nella mattinata di lunedì 9 gennaio a Palazzo Lomellini, sede del Comune di Rivarolo e alla quale hanno partecipato il sindaco Alberto Rostagno, l’assessore al Commercio Claudio Leone, l’assessora alla Cultura Costanza Conta Canova e Alfio Bilotta, amministratore delegato della società torinese Concept Event che già lo scorso anno si era occupata della realizzazione della prima edizione de La Nuova Fiera del Canavese.

I dati snocciolati relativi alo scorso anno sembrano di tutto rispetto: 22mila visitatori in una settimana. E ancora: la Fiera ha riscosso il gradimento del 70 per cento degli espositori. Ma se si erano registrate delle “criticità” nella gestione della manifestazione fieristica, amministrazione comunale e società di gestione, hanno intenzione di porvi rimedio adottando delle “contromisure” per assicurare a visitatori e espositori una maggiore fruibilità. Di certo al momento si sa che l’intera area espositiva, quest’anno, interamente coperta e dotata dei comuni servizi di fiera.

“Le critiche, quando sono costruttive, servono a migliorare – ha dichiarato il sindaco Alberto Rostagno -. Ne abbiamo fatto tesoro e faremo in modo di proporre una ribalta sicuramente più attraente nell’interesse degli espositori e del pubblico”. Gli fa eco Alfio Billotta che punta sul bilancio positivo registrato dalla prima edizione de La Nuova Fiera del Canavese: è da questa base che la società intende ripatire “per dare vita a un evento davvero innovativo nella formula e negli orari e nelle manifestazioni che non saranno collaterali ma che costituiranno parte del cuore della manifestazione”. Le novità riguardano anche gli orari di accesso alla Fiera e che riportiamo in calce all’articolo.

A garla da padrone, sarà ancora una volta, il “cibo da strada”: non il solito «street food»,ma il ritorno ai cibi da strada della migliore tradizione italiana. In una sezione a loro dedicata, alcune delle migliori realtà nel campo della ristorazione «dacampo» proporranno al pubblico le preparazioni loro tipiche, che hanno fatto la storia dellacucina mediterranea, dalla crescia marchigiana, al pesce della Liguria, alle specialità pugliesi e siciliane. E, in una sorta di simpatica competizione, la grande ristorazione canavesana e piemontese farà a gara per conquistare i favori del pubblico. Ritorna, infatti, una grande tradizione della Fiera del Canavese, quella delle serate gastronomiche a tema. Verranno declinate da grandi chef canavesani all’interno di un ristorante tipico, che ogni sera proporrà i grandi classici della cucina piemontese, e non solo, nel corso di apposite cene a carattere tematico, animate da degustazioni guidate ed approfondimenti culturali specifici.

Per rispondere al meglio alle esigenze del Territorio e per venire incontro alle istanze che sono pervenute da tante parti, per il 2017 la manifestazione ha rivisto le proprie politiche tariffarie – ha spiegato Alfio Billotta -,  ora maggiormente orientate a favorire una partecipazione ancora più numerosa e convinta, soprattutto nei giorni e nelle sere feriali. La biglietteria rimane, quale segno distintivo di un evento caratterizzato da forti contenuti di qualità, ma i prezzi vengono ulteriormente ridotti rispetto a quelli, già popolari, del 2016. Il biglietto di ingresso alla Fiera costerà, quindi, 3,00 euro soltanto nei giorni feriali, e 5,00 euro nei giorni festivi e prefestivi. Biglietti ridotti sono previsti per gli enti e le associazioni con i quali la Fiera stipulerà convenzioni. Ingresso gratuito, infine, per i visitatori fino a 8 anni e sopra i 75 anni di età.

La Nuova Fiera del Canavese edizione 2017 si terrà dal 22 aprile al 1° maggio 2017, con i seguenti orari:

sabato 22 aprile, dalle 18.00 alle 23.00(inaugurazione ufficiale ore 17.00)

domenica 23 aprile, dalle 15.00 alle 23.00

lunedì 24 aprile, dalle 18.00 alle 23.00

martedì 25 aprile, dalle 15.00 alle 23.00

mercoledì 26, giovedì 27 e venerdì 28 aprile, dalle 18.00 alle 23.00

sabato 29 , domenica 30 aprile e lunedì 1° maggio, dalle 15.00 alle 23.00.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy