Rivarolo: la musica ponte ideale per integrare nella società i migranti che chiedono asilo

Rivarolo Canavese

/

04/05/2016

CONDIVIDI

Venerdì 13 maggio, alle 21,00, presso il Salone Comunale avrà luogo una serata con canti e balli

S’intitola “la Musica non ha Frontiere” la serata con canti e musiche di solidarietà ai migranti richiedenti asilo politico ospiti a Rivarolo Canavese. Nel contesto della manifestazione interverranno Luigi Borio, maestro di chitarra classica, la Corale Polifonica del Club Alpino Italiano di Cuorgnè e il Gruppo Chitarre Blues dell’Unitrè di Ivrea. La serata avrà luogo venerdì 13 maggio nel Salone comunale di via Montenero alle ore 21,00. L’evento è patrocinato dall’assessorato alle Politiche Sociali della Città di Rivarolo Canavese e dal Club Alpino Italiano, sezione di Cuorgnè. L’iniziativa di solidarietà si svolge nell’ambito della strategia di integrazione avviata dall’amministrazione comunale. E la musica costituisce un ponte ideale per avvicinare culture e persone diverse.

I migranti che richiedono asilo, d’altro canto, sono persone in fuga dai paesi del Medio Oriente e dal Nord Africa dove la guerra, i bombardamenti e l’avanzata dell’Isis spingono milioni di persone ad abbandonare i paesi dove sono nati e vissuti per continuare a vivere e trovare, in quell’Occidente che non è più florido come un tempo, un futuro che nessuno, oggi, è in grado di garantire loro. L’ingresso alla serata è libero, gratuito e, come sottolineano gli organizzatori, gradito.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

La crisi minaccia il mercato della frutta. Confagricoltura: “Salviamo un settore già penalizzato”

“In Piemonte abbiamo una produzione frutticola d’eccellenza, apprezzata in Italia e all’estero. Ciò che dobbiamo cercare […]

leggi tutto...

21/08/2019

Rivarolo Canavese: il Comune spende 100 mila euro per rifare la copertura dell’ala sud del Castello Malgrà

Centomila euro per rifare la copertura situata nei pressi del camminamento merlato del castello Malgrà: è […]

leggi tutto...

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy