Rivarolo: inaugurato nelle ex scuderie del Castello Malgrà il Polo sociale per le famiglie

Rivarolo Canavese

/

03/05/2019

CONDIVIDI

La cerimonia ha avuto luogo nel pomeriggio di venerdì 3 maggio. Per occasione è stata prevista l'eccezionale apertura del castello coln visita guidata. Il servizio è stato voluto dal Comune e dal Ciss 38

Le ex scuderie del castello Malgrà a Rivarolo (ex sede della pretura cittadina)sono tornate a nuova vita: dalle 17,30 di oggi, venerdì 3 maggio, con il rituale taglio del nastro nella cerimonia di inaugurazione ospitano il Polo Sociale per le Famiglie voluto dal Ciss 38 e dal Comune di Rivarolo Canavese.

Nelle ex Scuderie dello storico maniero trovano posto sia il Centro per le famiglie che l’Area famiglie e sviluppo di Comunità del Ciss 38. L’iniziativa ha costituito l’occasione per sperimentare laboratori creativi per bambini e famiglie e per conoscere i diversi servizi e le attività del Centro, partecipare a performance artistiche organizzate in collaborazione con i diversi soggetti che operano all’interno del Polo per le famiglie.

Alla cerimonia d’inaugurazione hanno fatto seguito i laboratori per bambini e famiglie a cura della cooperativa “Andirivieni” e per neo mamme tecniche di rilassamento a cura delle ostetriche dell’Asl T04. Per l’occasione ha avuto luogo l’eccezionale apertura del castello Malgrà con visita guidata a cura dell'”Associazione Amici del Castello”: i visitatori hanno potuto ammirare la mostra fotografica realizzata dai ragazzi delle scuole sull’affidamento famigliare a cura dell’associazione “Con altri occhi”.

Alle 19,00 si è svolto l’aperitivo “familiare” con il saluto delle autorità e inaugurazione dei nuovi locali destinati alle famiglie la cui realizzazione è stata cofinanziata con la Regione Piemonte, con la cooperativa “Andirivieni” e il partenariato dei soggetti aderenti al Cipì, dello sportello contro la violenza di genere dell’associazione “Punto a Capo” su finanziamento regionale, lo sportello antidiscriminazione e lo sportello Pubblica Tutela.

Nel contesto del nutrito programma hanno avuto luogo la proiezione del cortometraggio e le letture animate sul tema dell’affidamento familiare a cura del Ciss 38, Asl T04 e la cooperativa “Andirivieni” e terminerà alle 21,00 con lo spettacolo teatrale dal titolo “Da lui mi sciolsi” sul tema della violenza contro le donne a cura dell’associazione “Punto a Capo”.

Leggi anche

19/10/2019

Tragico incidente stradale sull’ex statale 460 tra Leinì e Lombardore: due morti e quattro feriti

Due morti e quattro feriti: è il tragico bilancio di un terribile incidente stradale che ha […]

leggi tutto...

19/10/2019

Ivrea, detenuto 35enne tenta di impiccarsi in cella. Salvato in extremis dalla polizia penitenziaria

Un detenuto italiano di origini sudafricane, 35enne, in carcere per omicidio, condannato all’ergastolo (ergastolo), mentre si […]

leggi tutto...

19/10/2019

Il presidente della Regione Alberto Cirio visita le eccellenze imprenditoriali del territorio canavesano

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio si è recato nella mattinata di giovedì 17 ottobre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy