Rivarolo, è partita la rivoluzione della viabilità nel centro cittadino

Rivarolo Canavese

/

01/08/2015

CONDIVIDI

Via Ivrea e via Farina saranno chiuse al traffico dalle 19,30 in avanti. Istituiti, in fase sperimentale, i sensi unici in via Reyneri e via Merlo

La nuova rivoluzione della viabilità a Rivarolo è già partita, anche se in via sperimentale.

Numerose le novità contenute nel progetto varato dall’Amministrazione Rostagno che con la sperimentazione intende garantire una maggiore sicurezza alla popolazione e agli automobilisti. Dalla chiusura sperimentale al traffico delle centralissime via Ivrea e Via Farina tutti i venerdì e sabato dalle ore 19,30 in avanti alla creazione di nuovi sensi unici.

Questi i particolari: via Merlo è percorribile soltanto in direzione della frazione Argentera fino alla rotatoria di via Gallo Pecca situata proprio di fronte alla stazione dei carabinieri. Novità anche in via Reyneri: il senso di marcia è stato invertito all’altezza della rotatoria per agevolare l’immissione delle auto in corso Torino.

La svolta è obbligatoria a sinistra. La sperimentazione ha lo scopo di valutare quale sia la soluzione più idonea per rendere il flusso veicolare più fluido e per garantire a pedoni e ciclisti una maggiore sicurezza. L’attuale piano risale al 2005 e non risponde più alle mutate esigenze della città. La sperimentazione fa parte di un progetto decisamente più ampio di modifica della viabilità cittadina.

Dov'è successo?

Leggi anche

San Giusto Canavese

/

25/09/2018

San Giusto, l’appello di “Libera” sulla villa confiscata ad Assisi: “Sia restituita alla collettività”

Ancora un Appello di Libera Piemonte riguardante la villa che era di proprietà del narcotrafficante latitante […]

leggi tutto...

Ingria

/

25/09/2018

Ingria è il 2° Comune Fiorito d’Europa. E domenica 30 la Sagra della Polenta e la Gara dei rutti

E’ una medaglia di argento che vale come una d’oro: a Ingria la soddisfazione si tocca […]

leggi tutto...

Locana

/

25/09/2018

Locana: un uomo di 59 anni è stato stroncato da un malore in un alpeggio a duemila metri di altitudine

Si chiamava Luciano Vittone e aveva 59 anni il pastore trovato cadavere all’Alpe Pian del Roc, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy