Rivarolo, da oggi al 15 ottobre è possibile accendere gli impianti di riscaldamento

Rivarolo Canavese

/

05/10/2015

CONDIVIDI

L'ordinanza è stata emanata in deroga alla legge, in considerazione del drastico calo della temperatura stagionale

Il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno ha emesso in data 2 ottobre 2015 un’ordinanza con la quale stabilisce la deroga alle disposizioni contenute nel decreto del Presidente della Repubblica in materia di riscaldamento. In base all’ordinanza è possibile l’accensione degli impianti di riscaldamento presenti sul territorio comunale dal 5 ottobre al 15 ottobre 2015, ferme restando le limitazioni stabilite dei commi 2 e 3 del Decreto del Presidente della Repubblica del 2013.

In sintesi: sarà possibile accendere in anticipo il riscaldamento al massimo per sette ore giornaliere.

Il provvedimento è stato assunto, come prevede la vigente normativa in vigore, in base alla constatazione che “la situazione metereologica è variata e le temperature hanno subito un netto calo al di sotto delle medie stagionali creando disagi per la popolazione, tali da mettere a rischio la salute pubblica”. Contro l’ordinanza emanata dal sindaco è possibile interporre ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte entro sessanta giorni dalla data di notifica.

Dov'è successo?

Leggi anche

04/06/2020

Caselle: l’aeroporto torinese ha ottenuto la certificazione Airport Customer Experience Accreditation

L’Aeroporto di Torino ottiene la certificazione Airport Customer Experience Accreditation di ACI-Airport Council International, l’associazione di […]

leggi tutto...

04/06/2020

Canavese: on line o sul campo tutti al lavoro i 51 volontari del Servizio civile della Città Metropolitana

I volontari che hanno vinto il bando per il Servizio civile universale sul territorio della Città […]

leggi tutto...

04/06/2020

Droga al “volo”. Arrestato pusher che lanciava le dosi ai clienti che passavano in bicicletta

È arrivato con la “metro” in piazza Nizza, poi ha proseguito a piedi verso via Belfiore […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy