Rivarolo-Cuorgnè: il Movimento 5 Stelle raccoglie e devolve oltre seicento euro ai pompieri

Rivarolo Canavese

/

07/12/2015

CONDIVIDI

Gli attivisti hanno provveduto a inviare i bonifici bancari. E' il primo gesto concreto per procedere alla riparazione dei mezzi

Oltre seicento euro. Per la precisione 654,40 euro. Denaro raccolto dal Movimento 5 Stelle di Rivarolo Canavese, Cuorgnè e Favria presso i propri gazebo nei mesi di ottobre e novembre e donato con tanto di bonifico bancario ai distaccamento dei vigili del fuoco volontari di Rivarolo e Cuorgnè. E’ il primo aiuto concreto giunto ai volontari dopo gli appelli che i pompieri avevano lanciato per rendere pubblico il fatto che i mezzi in dotazione necessitavano di riparazioni urgenti per continuare a svolgere la propria preziosa attività di soccorso.

“Alla onlus “Vecchi Pompieri 1912” di Rivarolo e alla “Associazione Nazionale Vigili  del Fuoco” di Cuorgnè – spiega il movimento 5 stelle in un comunicato – sono state versate rispettivamente le somme di 300 e 354,40 €. Sono solo un piccolo aiuto rispetto al fabbisogno di un Corpo così importante che purtroppo non ha il supporto del Governo malgrado l’enorme lavoro di tutela che compie per noi cittadini. Ringraziamo pertanto i numerosi canavesani che hanno contributo donando piccole somme anche in un periodo di difficoltà e di ristrettezze economiche quale quello in cuistiamo vivendo. Ricordiamo comunque ai nostri concittadini che la donazioni continuano ad essere possibili tramite bonifico o tramite il 5×1000 nella dichiarazione dei redditi”.

Adesso si attende che tutti i comuni che si sono dichiarati disponibili a stanziare i fondi necessari per la riparazione dei mezzi provvedano al più presto e che alle dichiarazioni di buona volontà seguano, al più presto, i fatti.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

18/07/2018

Sicurezza negli eventi, modificata la circolare Gabrielli. L’Uncem: “Non basta ancora”

È stata pubblicata mercoledì 18 luglio, la Direttiva del Ministero dell’Interno, firmata dal Capo di Gabinetto, […]

leggi tutto...

Ingria

/

18/07/2018

Ivrea, accusa l’ex marito di averla stuprata e poi ritratta: “Ho mentito per non perdere mia figlia”

L’accusa è una delle più infamanti per un uomo: quella di averla violentata e picchiata. Poi, […]

leggi tutto...

18/07/2018

Colleretto Giacosa: Tobias Haas è il nuovo direttore dell’Istituto di Ricerche biomediche

Tobias Haas è il nuovo Direttore dell’Istituto di Ricerche Biomediche “Antoine Marxer” RBM SpA di Colleretto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy