Rivarolo: clienti intrappolati nella “bussola” della banca liberati dai pompieri

Rivarolo Canavese

/

29/03/2016

CONDIVIDI

Per due volte, nell'arco di tre giorni, i vigili del fuoco sono intervenuti all'Unicredit per i liberare i "malcapitati"

La bussola della banca che conduce nel vano bancomat per due utenti rivarolesi si è rivelata una trappola nella quale rimanere prigionieri. In entrambi i casi, verificatisi nell’arco di tre giorni, si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento volontario cittadino. La bussola difettosa è quella della filiale della banca Unicredit di Rivarolo che si affaccia nella centralissima piazza Chioratti e gli espisodi hanno avuto luogo nelle giornate di sabato scorso di ieri, Pasquetta.

I due clienti della banca, ignari del fatto che la porta della bussola fosse difettosa sono entrati per compiere il prelievo, ma una volta effettuata l’operazione, sono rimasti intrappolati. Trascorso il primo momento di smarrimento ai due malcapitati clienti non è rimasto altro da fare che comporre il 115 e avvisare i pompieri che sono intervenuti con una squadra. Liberare i clienti “prigionieri” non ha comportato per i pompieri un lavoro impegnativo. Entrambe le persone (una di queste è una donna) non hanno potuto fare altro che ringraziare i vigili del fuoco. La filiale della banca dovrà provedere al più presto per evitare che l’inconveniente si ripeta. Un inconveniente per nulla simpatico e che ha creato non poco spavento.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/08/2019

Lavoro: 6 milioni di euro stanziati dalla Regione per consentire ai comuni di assumere gli over 58

Ammonta a più di 6 milioni di euro l’erogazione, da parte della Regione, dei fondi messi […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: trovato cadavere il pastore disperso in Val d’Ala. E’ forse precipitato da un versante impervio

E’ stato ritrovato cadavere nel tardo pomeriggio di oggi. domenica 25 agosto, il pastore 45enne di […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy