Rivarolo: “centauro” di 17 anni cade dalla moto. Ricoverato al Cto per fratture alle gambe

Rivarolo Canavese

/

09/05/2016

CONDIVIDI

Durante un salto, dopo aver superano una cunetta. il ragazzo è caduto dal mezzo, Sono stati i compagni ad avvisare il 118

Un gioco, una gara in sella alla motocicletta per soddisfare un passione. E invece un ragazzo di 17 anni è caduto dalla motocicletta e ha riportato una seria frattura agli arti inferiori. E’ accaduto qualche pomeriggio fa nel circuito di motocross a Rivarolo Canavese in strada delle Gave, uno dei più attrezzati e rinomati impianti in tema di sicurezza del Nord Italia.

Il giovane centauro stava effettuando un giro di prova per riscaldare il motore quando è caduto di sella dopo aver effettuato un salto su una cunetta.

Ad assistere il ragazzo, residente in provincia di Cuneo, sono stati alcuni compagni che hanno anche avvisato il 118. Sul luogo dell’infortunio è accorsa un’ambulanza della Croce Rossa: dopo una sommaria visita effettuata sul luogo dell’incidente, il personale sanitario ha immediatamente disposto il trasferimento del centauro infortunato al Centro Traumatologico di Torino dove è stato trasportato a bordo dell’elisoccorso.

Al Cto il giovane è stato sottoposto agli esami di rito. Dovrebbe cavarsela con qualche settimana di prognosi.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

20/08/2018

Previsioni meteo: caldo in aumento tra martedì 21 e mercoledì 22 agosto. Giovedì il picco a 36 gradi

La terza decade di agosto si apre all’insegna del bel tempo e del caldo grazie alla […]

leggi tutto...

Ceresole Reale

/

20/08/2018

Ceresole: escursionista si perde nei pressi della cima Courmaon. Salvato dai vigili del fuoco

Si era perso in una pietraia mentre stava effettuando un’escursione alla cima Courmaon sopra a Ceresole […]

leggi tutto...

Ivrea

/

20/08/2018

Dramma a Ivrea: pensionata 80enne travolta da una motocicletta, muore dopo due ore in ospedale

Stava attraversando la strada quando è stata travolta da un motocicletta: la donna, Edda Raspini, pensionata […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy