Rivarolo Canavese: un giovane lupo è morto travolto da un’auto vicino al centro storico cittadino

Rivarolo Canavese

/

14/04/2017

CONDIVIDI

Si cerca di capire per quale motivo l'animale sia sia avvicinato così al centro abitato. Di solito i lupi prediligono i luoghi deserti

E’ la prima volta che un lupo si avvicina così pericolosamente a un centro abitato da essere investito da un’auto. E’ accaduto durante la notte di giovedì 13 aprile a Rivarolo Canavese nei pressi di piazza Mulinet dove stanno fervendo i lavori per l’allestimento dei padiglioni che ospiteranno la seconda edizione de La Nuova Fiera del Canavese.

Il lupo di taglia media è stato probabilmente investito da un’auto di passaggio. Il corpo senza vita dell’animale è stato ritrovato, in un prato nei pressi della rotatoria, nella primissima mattinata da un operatore ecologico dipendente della Teknoservice (la società che si occupa dalla raccolta dei rifiuti) che ha subito avvertito gli agenti della polizia municipale.

Il cadavere del lupo è stato recuperato dai tecnici della Città Metropolitana che stanno compiendo i necessari accertamenti per quale ragione un lupo si sia potuto spingere così vicino a un centro abitato.

Una cosa è certa: nelle scorse settimane numerosi branchi di lupi sono stati avvistati nel Parco del Gran Paradiso e nei boschi che sorgono sulle colline di Forno e Pratiglione.

Leggi anche

Agliè

/

20/09/2017

Agliè: bimba in ospedale per ustioni. Condannata la madre. Il giudice: non fu un incidente

A prima vista sembrava essere stato un incidente quello del quale era rimasta vittima una bimba […]

leggi tutto...

Venaria

/

20/09/2017

Venaria: un altro incidente in tangenziale. Auto si ribalta in strada. Una donna grave in ospedale

Un altro incidente stradale e, ancora una volta, un altro ferito che versa in gravi condizioni […]

leggi tutto...

20/09/2017

Chivasso: una maxi-operazione dei carabinieri smantella una banda di ladri di origine georgiana

E’ iniziata alle prime luci dell’alba di oggi, mercoledì 20 settembre, un maxi-operazione seguita dai carabinieri […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy