Rivarolo Canavese: tenta di estorcere denaro a un anziano amico. In manette donna di 52 anni

Rivarolo Canavese

/

01/09/2018

CONDIVIDI

Aveva finto il furto del telefonino e pretendeva che lui le consegnasse 150 euro. Sorpresa dai carabinieri in flagranza di reato

I carabinieri di Rivarolo Canavese hanno arrestato in flagranza del reato di estorsione una donna di 52 anni residente in città. Alcuni giorni fa la donna, fingendosi un’altra persona, ha inviato dei messaggi dal proprio telefono cellulare ad un suo conoscente, un pensionato di Rivarolo, scrivendogli che il telefono cellulare era stato rubato e che, per poterlo restituire alla donna, l’amico avrebbe dovuto pagare 150 euro, minacciandolo ripetutamente di morte qualora non avesse pagato e costringendolo a inserire tre banconote da 50 euro in una busta da lasciare nei pressi della di lei abitazione.

Quando la 52enne ha prelevato la busta contenente il denaro che l’uomo aveva lasciato nel luogo indicato, sono intervenuti immediatamente i carabinieri di Rivarolo, che l’hanno bloccata a condotta in caserma, restituendo il denaro al legittimo proprietario. M.A. è stata dichiarata in arresto per estorsione e, dopo le formalità di rito, è stata ristretta agli arresti domiciliari.

Il giorno successivo la Procura di Ivrea ha disposto la sua liberazione in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, fissata per il prossimo 17 ottobre innanzi al Gip di Ivrea.

Dov'è successo?

Leggi anche

08/08/2020

San Maurizio: rapinatori prendono d’assalto l’ufficio postale e prendono a pugni l’impiegato

L’azione è stata fulminea e i due banditi hanno agito a volto scoperto: hanno atteso che […]

leggi tutto...

08/08/2020

Coronavirus in Piemonte: 31 nuovi casi di contagio (25 asintomatici) e nessun decesso. 30 i guariti

Coronavirus in Piemonte: 31 nuovi casi di contagio (25 asintomatici) e nessun decesso. 30 i guariti. […]

leggi tutto...

08/08/2020

Noasca: la Festa patronale si farà, ma i soldi dei fuochi di artificio saranno donati all’ospedale di Cuorgnè

Noasca: la Festa patronale si farà, ma i soldi dei fuochi di artificio saranno donati all’ospedale […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy