Rivarolo Canavese, sul nuovo Piano Regolatore la parola passa alla popolazione

Rivarolo Canavese

/

11/12/2015

CONDIVIDI

Incontro informativo ieri sera con i cittadini. Coinvolte parti sociali, associazioni di categoria e professionisti. Il questionario sul sito del Comune

Si è svolta giovedì sera, nella sala conferenze di via Montenero a Rivarolo, l’iniziativa dal titolo: “Partecipa Rivarolo”, finalizzata a presentare a tutta la popolazione il progetto di formazione del nuovo piano regolatore.

Nell’introduzione il sindaco Alberto Rostagno ha spiegato che il piano regolatore è il documento in cui si scrivono le regole per l’uso del territorio comunale per i prossimi anni. L’attuale piano regolatore è ormai vecchio e superato, non più in linea con le visioni attuali, pertanto è giunto il momento di iniziare un nuovo iter ha detto il Sindaco. “L’iniziativa di questa sera si pone l’obiettivo di far conoscere ai cittadini che sta partendo il progetto e che questo progetto l’amministrazione vuole condividerlo con tutti i cittadini. Attraverso un questionario distribuito in forma cartacea, ma anche disponibile sul sito della città di Rivarolo, i cittadini, le associazioni di categoria, i professionisti, i portatori di interessi, la società civile, le organizzazioni sindacali, ecc. potranno dare suggerimenti, proporre idee, segnalare cose utili e interessanti per la città. Con questi presupposti partirà il lavoro del nuovo piano regolatore partecipato”.

Il primo cittadino ha altresì detto che il nuovo piano regolatore terrà conto delle esigenze di tutti, con un riguardo anche alle fasce deboli della popolazioni, con l’accessibilità urbana consentita ai diversamente abili, qualunque sia la disabilità.

L’assessore all’Urbanistica Francesco Diemoz ha espresso il concetto che il piano regolatore non dovrà prendere esempi da altre tipologie di piani, ma dovrà essere sostenibile sotto tutti gli aspetti, ed essere un piano calato in tutto e per tutto sulla realtà rivarolese, considerando che Rivarolo è una città di 12.500 abitanti, ma che giornalmente, essendo centro strategico del Canavese Occidentale, ha una popolazione che gravita sulla città, di circa 22/23.000 persone. L’architetto Diemoz ha chiuso il suo intervento leggendo un passo dell’enciclica “Laudato Si” di Papa Francesco, incentrata sull’ambiente e sulla sua cura e rispetto.

La parte tecnica è stata trattata dall’Architetto Giancarlo Paglia che, insieme al suo staff tecnico, dovrà redigere in pratica il piano regolatore della città di Rivarolo. L’architetto Paglia, aiutato dal alcune slide, ha evidenziato il percorso partecipato che porterà, tempistiche comprese, all’approvazione del piano regolatore generale.

E’ stato distribuito il questionario a tutti i presenti. Lo stesso è possibile scaricarlo dal sito del Comune, oppure può essere compilato on line sul sito, il tutto in forma anonima. Un questionario, in formato semplificata, sarà anche disponibile per i ragazzi delle scuole primarie di Rivarolo.  Il questionario dovrà essere riconsegnato, compilato, entro il 29 febbraio 2016.

Alcuni interventi del pubblico hanno animato la parte finale della serata.

Il sindaco Rostagno, in conclusione, nel ringraziare tutti, ha promesso che tra qualche mese verrà organizzato un nuovo incontro per presentare i risultati elaborati del questionario, chiedendo ai cittadini di partecipare numerosi alla condivisione del progetto. Il fine principale del progetto è quello di migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini rivarolesi e di soddisfare, nel limite del possibile e delle normative, le esigenze dei cittadini di Rivarolo. Lavoriamo per una Rivarolo moderna, funzionale, sostenibile, per la Rivarolo del futuro, ha detto il Sindaco nel salutare i presenti.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

22/11/2017

Rivarolo Canavese, la Città Metropolitana ribadisce il no alla sezione di liceo linquistico all’Aldo Moro

Nuovo diniego della Città Metropolitana all’istituzione di una sezione del liceo linquistico a Rivarolo Canavese: per […]

leggi tutto...

Ivrea

/

22/11/2017

Ivrea, studentessa accoltella e ferisce alla gamba una rivale in amore alla fermata del bus

Ha atteso la rivale in amore alla fermata del pullmann e poi l’ha accoltellata. E’ successo […]

leggi tutto...

Chivasso

/

22/11/2017

I carabinieri stroncano il narcotraffico tra Spagna e Italia. In manette anche due canavesani

La cocaina e l’hashish giungevano in notevoli quantità dal Marocco, passava dalla Spagna e veniva spacciata […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy