Rivarolo Canavese: sta meglio l’imprenditore Gianni Bresciano investito sabato da un’auto

Rivarolo Canavese

/

17/01/2016

CONDIVIDI

L'uomo stava viaggiando in bicicletta quando è stato travolto da un Fiat Doblò. L'uomo ha riportato diverse fratture

Stava viaggiando tranquillamente in sella alla sua bicicletta per fare ritorno a casa quando è stato investito da un Fiat Doblò. Trasportato dal 118 al pronto soccorso di Cuorgnè, nella giornata di oggi è stato trasferito al nosocomio chivassese. L’incidente ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di sabato scorso, in pieno centro a Rivarolo Canavese. Ad essere stato travolto dall’automezzo è stato Gianni Bresciano, 56 anni, imprenditore rivarolese molto conosciuto in città per la sua attività di rivendita di pneumatici.

Nell’impatto con il Fiat Doblò, alla cui guida si trovava un giovane rivarolese, l’uomo ha riportato una frattura alla clavicola, una al bacino e lo schiacciamento del torace. Dopo essere stato sottoposto a tutti gli accertamenti clinici del caso e ricevuto le opportune cure, le condizioni di salute di Gianni Bresciano sono stabili anche se dovrà osservare un lungo periodo di riposo per fare in modo che le fratture riportate possano guarire nel migliore dei modi.

Molto conosciuto anche per la sua passione per lo sport Gianni Bresciano ha ricevuto la solidarietà di molti concittadini. Ad accertare la dinamica dell’incidente saranno gli agenti della polizia municipale di Rivarolo che hanno eseguito i rilievi di rito sulla scena dell’incidente.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...

21/08/2019

Lavoro: al via i tirocini retribuiti per 16 giovani laureati nell’ambito del commercio estero

Nuove opportunità di lavoro per i giovani offerte dalla Ceipiemonte (il Centro Estero Internalizzazione regionale) che […]

leggi tutto...

21/08/2019

Chivasso: i carabinieri espugnano in collina il bunker della droga. Due i trafficanti arrestati

Una fabbrica della marijuana, dal seme allo spinello, all’interno di una villa trasformata in un vero […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy