Rivarolo: penetra all’Aldo Moro e tenta di svuotare la macchinetta cambia-soldi. Arrestato 26enne

24/03/2018

CONDIVIDI

Il ladro alla vista dei carabinieri ha tentato di fuggire. Adesso si trova in un cella del carcere di Ivrea

I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno arrestato in flagranza del reato di tentato furto presso il liceo scientifico “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese un 26enne già noto alle forze dell’ordine che, dopo essere penetrato nottetempo nella struttura scolastica, ha cercato di forzare la macchinetta ricarica tessere/cambia monete usata per i distributori automatici.

L’episodio ha avuto luogo dopo le quattro del mattino di sabato 24 marzo.

Appena dopo l’intrusione è scattato l’allarme negli uffici della vigilanza privata: gli addetti hanno immediatamente allertato i carabinieri che sono giunti sul posto con due “gazzelle”. Il giovane ha cercato di fuggire ma è stato bloccato dai militari.

Dopo le formalità di rito, su disposizione del magistrato, l’arrestato è stato portato al carcere di Ivrea in attesa della convalida dell’arresto. Non è la prima volta che l’Istituto Superiore è vittima di furti notturni

Leggi anche

21/06/2018

Balangero: furgone finisce sui binari della Torino-Ceres a causa di un incidente. Traffico in tilt

Ancora una giornata di passione per i passeggeri che urilizzano la tratta ferroviaria Torino-Ceres gestita dal […]

leggi tutto...

21/06/2018

Mappano: facevano i “kebabbari” con l’energia elettrica rubata. In manette due ambulanti egiziani

Preparavano e vendevano kebab utilizzando energia elettrica rubata: in manette con l’accusa di furto aggravato sono […]

leggi tutto...

21/06/2018

Rivarolo: in scena “Radici Violate. Ricomincio da me”, dialogo musicale sul dramma del carcere

Venerdì 22 giugno ore 21.30 cortile del Castello Malgrà lo scrittore Giuseppe Catalano e il Liceo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy