Rivarolo Canavese: nasce la “Banca del Tempo” all’insegna del supporto solidale tra gli iscritti

12/01/2020

CONDIVIDI

Il sodalizio è presieduto da Milena Goi ed è disponibile a fare rete e ad avviare progetti anche con le scuole ed enti che lavorano nell’ambito del sociale. La moneta è il tempo

Lo scorso 15 febbraio 2019 è stata costituita a Rivarolo Canavese una nuova associazione già largamente diffusa in Italia ma che ancora mancava sul territorio: la “Banca del Tempo del Canavese” presieduta da Milena Goi, affiancata dal vicepresidente Antonello Spaducci, dalla segretaria Giovanna Cinotto e dalla tesoriera Margherita Teppati. La sua creazione nasce dal desiderio dei soci fondatori di creare una rete di rapporti e di supporti tra persone ma anche tra enti ed associazioni. Cos’è la Banca del Tempo del Canavese? È uno scambio di conoscenze e saperi. È un luogo di incontro e amicizia. È un modo di valorizzare le persone e non il denaro.
Come funziona?

Iscrivendosi alla “Banca del Tempo” si apre un conto corrente dove si deposita il proprio tempo, che al momento del bisogno si può utilizzare. La “moneta” nella “Banca del Tempo” è costituita dall’ora (con le sue frazioni o multipli) indipendentemente dal prezzo di mercato della prestazione offerta, basandosi sul principio della pari dignità delle attività scambiate. Chiunque può farne parte mettendo a disposizione qualche ora del proprio tempo e le proprie capacità, offrendo qualcosa di utile agli altri.

Ad esempio quando si va a fare la spesa, la si fa anche per la signora Maria, che è ammalata e non può uscire. La signora Maria rilascia un assegno di 1 ora (il tempo impiegato per la spesa) che a fine mese depositerò in banca. Successivamente sarà chiesto a Laura di impartire delle ripetizioni di inglese; a sua volta Laura, che non guida più, avrà bisogno di qualcuno che l’accompagni ad una visita e ci penserà Carlo e così via all’infinito, perché non c’è nessuno che non abbia qualcosa da donare.

Le attività offerte vengono continuamente aggiornate in base alle disponibilità dei nuovi iscritti. La “Banca del Tempo del Canavese” è disponibile a fare rete e ad avviare progetti anche con le scuole ed enti che lavorano nell’ambito del sociale; si potranno inoltre proporre corsi ed incontri su varie tematiche.

Si rivolge non solo ai cittadini di Rivarolo ma a tutti gli abitanti del Canavese e tende la mano a tutti sperando di poterne stringere tante. Chi volesse avere informazioni o volesse aderire può chiamare i seguenti numeri: 3495619420; 3355627238; 3421647806.

Leggi anche

06/08/2020

Rivarolo: identificato e denunciato l’uomo che ha preso a martellate le vetrine di una banca

Rivarolo: identificato e denunciato l’uomo che ha preso a martellate le vetrine di una banca. Identificato […]

leggi tutto...

06/08/2020

Volpiano: 2 ragazzi raggiungono l’Italia nascosti nel rimorchio di un Tir. Scoperti dall’autista

Martedì pomeriggio, alle 14.30 circa, a Volpiano, in via Brandizzo, un autotrasportatore bulgaro, dipendente di una […]

leggi tutto...

06/08/2020

Valperga, a 109 anni Franco Boggio è il tifoso granata più longevo. Gli auguri del presidente Cairo

Ha 109 anni e ieri, mercoledì 5 agosto, ha festeggiato l’invidiabile compleanno nella sua casa di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy