Rivarolo Canavese: motociclista tampona un’auto, sfonda il lunotto e finisce nell’abitacolo

Rivarolo Canavese

/

04/05/2017

CONDIVIDI

Il sedicenne è stato trasportato in ospedale a Ciriè ma non è grave. L'incidente sul ponte che scavalca il torrente Orco

E’ stato un tamponamento che poteva avere conseguenze peggiori quello che ha avuto luogo nella mattinata di oggi giovedì 4 maggio 2017, sul ponte che scavalca il torrente Orco a Rivarolo Canavese: un giovanissimo motociclista di 16 anni ha tamponato, mentre si trovava in sella a una Beta 50, una Fiat Multipla e, dopo aver sfondato il lunotto dell’auto è stato scaraventato dall’urto all’interno dell’abitacolo. ‘

L’impatto è stato violento ma il ragazzo può ringraziare la sua buona stella per non aver riportato gravi ferite. Il giovanissimo centauro è residente a Cuceglio. Illesa la conducente dell’auto, una donna di 50 anni di Rivarolo Canavese che viaggiava insieme alla figlia. La dinamica che ha determinato l’incidente stradale è ancora da chiarire: sul luogo del tamponamento è intervenuto il personale sanitario della Croce Rossa di Rivarolo Canavese che, dopo aver effettuato le prime medicazioni sul posto ha trasportato il ferito al pronto soccorso dell’ospedale di Ciriè dove è stato sottoposto a ulteriori esami clinici.

Le sue condizioni di salute non sarebbero preoccupanti. I rilievi sono stati effettuati dagli agenti della polizia municipale di Rivarolo Canavese.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

15/12/2017

Ivrea: un guasto tecnico blocca il servizio di emodinamica. I pazienti costretti a emigrare

Il gruppo di continuità che assicura l’erogazione di energia in caso di interruzione dell’erogazione di energia […]

leggi tutto...

San Giorgio Canavese

/

15/12/2017

San Giorgio: da lunedì 18 la Media ospiterà gli alunni della scuola chiusa per il monossido di carbonio

Da lunedì 18 dicembre gli scolari della scuola elementare di San Giorgio Canavese, potranno tornare a […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

15/12/2017

Cuorgnè: autobotti Smat prelevano dall’acquedotto per dissetare le Terre Alte in preda alla siccità

Il Canavese ha sete e da circa cinque mesi le autobotti della Smat prelevano l’acqua dall’acquedotto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy