Rivarolo Canavese: l’Arpa monitora la pessima qualità dell’aria che si respira in città

Rivarolo Canavese

/

27/02/2016

CONDIVIDI

Fino al prossimo 18 marzo l'impianto analizzerà il quantitativo di polveri sottili

E’ partita nella mattinata di ieri la quarta azione di monitoraggio dell’Arpa a Rivarolo Canavese. Il laboratorio mobile dell’Agenzia regionale è stato posizionato, come lo scorso anno, nel cortile dell’ex scuola elementare di via Roma. L’obiettivo, come nelle precedenti occasioni sarà quello di monitorare quotidianamente la qualità dell’aria a Rivarolo Canavese fino al prossimo 18 marzo. L’intervento si è reso necessario perché i tre precedenti rilevamenti hanno rivelato una pessima qualità dell’aria che per contenuto di polveri sottili è accostabile a quella di Torino che è una delle città più inquinate d’Italia. L’inquinamento è in gran parte addebitabile all’intenso traffico di autoveicoli.

I precedenti rilevamenti effettuati dall’Agenzia regionale per la Protezione Ambientale parlano chiaro e forniscono un quadro poco confortante: il centro della città è percorso quotidianamente da oltre 15 mila veicoli più o meno quanti nel passano tutti i giorni nel centralissimo corso Vittorio Emanuele II nel capoluogo piemontese. Non è consolante ma i valori della qualità dell’aria che si respira a Rivarolo si avvicina molto alle media registrata in moltissimi centri urbani dell’ex provincia Torinese. Ad essere preoccupato è anche Alberto Rostagno, sindaco della città e di professione medico chirurgo: “Il monitoraggio si rende necessario per valutare la qualità dell’aria in città. E’ vero che le precedenti rilevazioni hanno registrato valori poco rassicuranti ma ci auguriamo che si possa registrare almeno un lieve miglioramento. Rivarolo d’latro canto è uno snodo insostituibile per il traffico diretto verso tutto l’Alto Canavese. Quando avremo a disposizione i risultati del monitoraggio potremo effettuare un’attenta analisi. Il nostro impegno va nella direzione, come deve essere, della tutela della salute dei cittadini”.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/02/2020

Emergenza Coronavirus, annullato il Carnevalone di Chivasso. Scuole e asili nido chiusi fino al 1° marzo

Cancellato. Il Carnevalone di Chivasso, previsto per domenica 1° marzo è stato cancellato a causa dell’emergenza […]

leggi tutto...

23/02/2020

Emergenza Coronavirus: il sindaco Stefano Sertoli sospende lo storico Carnevale di Ivrea

Sospeso per effetto dell’ordinanza emessa in giornata odierna dal presidnete della Regione Piemonte Alberto Cirio. Anche […]

leggi tutto...

23/02/2020

Leinì: si schiantano al ritorno dal Carnevale di Ivrea. In ospedale una coppia di giovani

Leinì: si schiantano al ritorno dal Carnevale di Ivrea. In ospedale due ragazzi poco più che […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy