Rivarolo Canavese: la sicurezza dei cittadini è tra le priorità dell’Amministrazione comunale

Rivarolo Canavese

/

03/03/2016

CONDIVIDI

Il sindaco Alberto Rostagno: "il prezioso impegno quotidiano dei carabinieri e la vigilanza notturna hanno innalzato il livello d'attenzione"

Rivarolo è una città più sicura e non solo perché la stazione dei carabinieri può contare sull’attività di nuovi effettivi coordinati dal luogotenente Ignazio Mammino, ma anche perché l’attività della ronda notturna effettuata dai “Cittadini dell’Ordine” la società di vigilanza privata che svolge il servizio, operativa tutti i giorni dalle ore 22,00 alle 6,00 del mattino, costituisce un valido deterrente per i malintenzionati. Sul tema della sicurezza e dell’incolumità pubblica l’Amministrazione non ha nessuna intenzione di abbassare la guardia. Lo dimostra il fatto che il servizio di videosorveglianza, che il prossimo anno sarà ulteriormente potenziato, contribuisce non poco a garantire ai cittadini una maggiore sicurezza.

Il sindaco di Rivarolo Canavese Alberto Rostagno è un convinto sostenitore del fatto che i rivarolesi, e non solo coloro che abitano in centro, debbano godere della maggiore protezione possibile e che la microcriminalità va contrastata in ogni modo. “Siamo perfettamente consci del fatto che tutto ciò che facciamo non può garantire la sicurezza assoluta – spiega il primo cittadino -, ma posso affermare che oggi la città può contare su una sorveglianza maggiore e più puntuale. Il lavoro svolto dai carabinieri è prezioso e la cronaca quotidiana ne sottolinea l’incessante attività. Dal canto suo l’Amministrazione nel prossimo bilancio di previsione ha intenzione di effettuare altri stanziamenti per potenziare l’installazione delle telecamere nelle zone più isolate della città e delle frazioni. Siamo consapevoli che c’è ancora molto da fare, ma rispetto al passato qualche passo in avanti è stato compiuto”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

23/11/2017

Pavone, andavano in giro con coltelli a serramanico e un piede di porco. Denunciati due disoccupati

I carabinieri della Stazione di Ivrea hanno denunciato in stato di libertà alla Procura di Ivrea […]

leggi tutto...

Ivrea

/

22/11/2017

Canavese, nel 2017 sono state ben 187 le donne oggetto di violenza. Le iniziative dell’Asl To4

Come sempre è alta l’attenzione dell’Asl To4 sulla problematica della violenza contro le donne, attraverso l’impegno […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

22/11/2017

Cuorgnè, nasce in città una comunità di vendita on line di prodotti agricoli a chilometri zero

E’ con un “alveritivo” che avrà luogo venerdì 14 novembre alle 18,30 nella splendida cornice di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy