Rivarolo Canavese: la sezione dei carabinieri in congedo festeggia la “Virgo Fidelis” patrona dell’Arma

Rivarolo Canavese

/

01/12/2018

CONDIVIDI

Al termine della funzione religiosa i partecipanti hanno raggiunto, alle 19,00 il monumento ai caduti di tutte le guerre eretto in via Ivrea, dove è stata deposta la corona d’alloro

 

L’Associazione nazionale carabinieri sezione “A. Batuello” di Rivarolo Canavese ha celebrato, nel pomeriggio di sabato 1° dicembre, la festa della “Virgo Fidelis” santa patrona dell’Arma dei carabinieri. Alla manifestazione, promossa e organizzata dalla locale sezione dell’associazione presieduta da Aldo Raimondo, hanno preso parte i carabinieri in congedo, i colleghi in servizio e numerosi cittadini.
Una manifestazione sentita alla quale hanno preso oltre alle associazioni d’Arma anche numerosi cittadini. Rivarolo Canavese ha celebrato, sabato 26 novembre, la festa della “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma dei carabinieri. L’evento è stato organizzato e promosso dalla sezione “A. Battuello” dell’associazione Nazionale Carabinieri di Rivarolo, presieduta dal geometra Aldo Raimondo.
Alle 17,10 tutti i partecipanti si sono ritrovati presso la sede della sezione presso la caserma e alle 17,30 si sono recati in corteo alla chiesa di san Michele dove alle 18,00 è stata celebrata la Santa Messa. All’evento ha preso parte anche il luogotenente Ignazio Mammino, comandante della stazione dei carabinieri di Rivarolo Canavese, oltre ai vertici dell’associazione promotrice e al sindaco Alberto Rostagno.

Dopo l’omelia grande commozione ha suscitato la lettura della tradizionale preghiera rivolta alla “Virgo Fidelis”. Al termine della funzione religiosa i partecipanti hanno raggiunto, alle 19,00 il monumento ai caduti di tutte le guerre eretto in via Ivrea, dove è stata deposta la corona d’alloro.

Alle 20,20 ha avuto luogo l’aperitivo offerto dall’associazione dei carabinieri in congedo presso un noto ristorante cittadino dove alle 21,00 è stato servita la cena sociale alla quale hanno preso parte oltre un centinaio di persone tra famigliari e amici dell’Arma.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/11/2019

Il consigliere canavesano Andrea Cane difende in Regione la presenza del Crocifisso nelle scuole

Torna attuale in Regione Piemonte la contrapposizione politica relativa alla presenza del crocifisso nelle scuole: a […]

leggi tutto...

20/11/2019

Busano: i mille anni di fondazione del paese rivivono nel successo della mostra fotografica itinerante

Terza di una serie di manifestazioni organizzate per i festeggiamenti dei mille anni della fondazione del […]

leggi tutto...

20/11/2019

Torino-Aosta: dopo due giorni di chiusura riapre al traffico il tratto tra San Giorgio e Scarmagno

Riapre al traffico l’autostrada A5 in direzione di Aosta. Dopo 48 ore di grandi disagi per […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy