Rivarolo Canavese: la Nuova Fiera va in archivio e già si pensa alla prossima e più ricca edizione

Rivarolo Canavese

/

08/06/2016

CONDIVIDI

Bilancio positivo, nonostante l'instabilità metereologica, per il ritorno dell'evento fieristico, espressione di tutto il territorio canavesano

Il bilancio della prima edizione della Nuova Fiera del Canavese? Positivo, nonostante l’inclemenza del tempo. A tre giorni di distanza dalla chiusura della Fiera Campionaria che è tornata alla ribalta dopo sei anni di assenza, i numeri hanno dato ragione all’amministrazione rivarolese che ha creduto nell’importanza dell’evento e alla Concept Event, la società torinese, presieduta da Alfio Bilotta che ne ha gestito l’organizzazione.

Oltre ventiduemila visitori non sono pochi e testimoniano l’interesse del territorio canavesano nei confronti di una manifestazione non solo dedicata all’esposizione commerciale e imprenditoriale, ma alle eccellenze culturali che il Canavese è in grado di offrire. L’edizione, rinnovata della Nuova Fiera del Canavese, è piaciuta al pubblico tanto che l’amministrazione ha già deciso di rinnovare, per il prossimo anno, l’appuntamento sempre nella suggestiva cornice del castello Malgrà

“Grande successo hanno riscosso gli espositori che hanno attrezzato le aree verdi esterne, Vivai Ricca, New Garden, Mautino Legnami, e con loro tutte le aziende realizzatrici dell’apprezzato ingresso fieristico. Per la prima volta alla Nuova Fiera del Canavese sono stati dati spazi alle associazioni del territorio e alle istituzioni locali. La cultura in fiera ha avuto un adeguato spazio e un grande successo – spiegano alla Concept Event -.  Generale la soddisfazione delle aziende partecipanti, che hanno incontrato un pubblico interessato e partecipe, e buono anche l’umore delle aziende dedicate alla ristorazione ed ai cibi da strada, che hanno lavorato a pieno ritmo”. In parole povere, a giudizio della società organizzatrice, il volume d’affari dei prodotti e dei servizi trattati ammonta in almeno 600 mila euro. Il che sta a significare una ricaduta complessiva di ricchezza sul territorio rivarolese di almeno un milione e ottocento mila euro.

“Nonostante un meteo che non ci è stato particolarmente favorevole, soprattutto nelle giornate di esordio, le cose sono andate per il verso giusto – dichiara Alfio Bilotta, amministratore delegato della società – ed il pubblico ha risposto con entusiasmo. E’ evidente la voglia che il Canavese aveva di riappropriarsi della propria storica manifestazione espositiva. Da parte nostra, non possiamo che ringraziare tutti quanti ci hanno seguito in questa nuova sfida ed aiutato nel realizzarla. Le aziende, in primis, che ci hanno dato fiducia anche quando non ci conoscevano ancora a fondo, e l’Amministrazione tutta di Rivarolo Canavese, di cui abbiamo apprezzato l’intelligente opera di stimolo e di indirizzo. Ed ancora, gli amici di Rivarolo e del Canavese, senza i quali questa manifestazione non avrebbe potuto arrivare a compimento”.

Soddisfatto anche il Sindaco di Rivarolo Canavese, Alberto Rostagno, che tanto si è speso con la sua giunta per la ripresa della tradizione fieristica della città che amministra: “Il successo registrato da questa edizione della Fiera parla chiaro e sottolinea che abbiamo compiuto la scelta giusta – dichiara il primo cittadino  -, già siamo al lavoro con gli organizzatori per progettare la prossima edizione della rassegna, che vogliamo ancora più grande e ricca di contenuti. Premiante è stata la scelta di organizzare la manifestazione nel castello Malgrà nel cuore pulsante di Rivarolo, premiante la scelta di dedicare parte della Nuova Fiera alle istituzioni locali, alle Comunità Montane, alle Tre terre Canavesane, al centenario ella morte del grande poeta canavesano Guido Gozzano e premiante è stata la scelta della società organizzatrice che abbiamo seguito assiduamente, ma che ha dimostrato di avere la capacità di affrontare un appuntamento di queste dimensioni. La qualità e il numero degli espositori, la portata culturale dei dibattiti e degli appuntamenti culturali ha contribuito non poco al successo dell’evento. Per la prossima edizione faremo in modo di risolvere le piccole criticità che si sono verificate. Il successo riscontrato dimostra che Rivarolo crede nella Nuova Fiera, ma che ci crede anche il Canavese. Una constatazione che ci motiva ulteriormente nell’organizzare una Nuova Fiera sempre più varia e con un offerta di alta qualità, proiettata nel futuro”.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/08/2019

Lavoro: 6 milioni di euro stanziati dalla Regione per consentire ai comuni di assumere gli over 58

Ammonta a più di 6 milioni di euro l’erogazione, da parte della Regione, dei fondi messi […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: trovato cadavere il pastore disperso in Val d’Ala. E’ forse precipitato da un versante impervio

E’ stato ritrovato cadavere nel tardo pomeriggio di oggi. domenica 25 agosto, il pastore 45enne di […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy