Rivarolo Canavese: Giovanni Tesio presenta il volume che ha quale protagonista Primo Levi

Rivarolo Canavese

/

28/06/2016

CONDIVIDI

Domani sera, alle 21,15 presso il giardino del Patronato Giovani Operaie, al via la seconda edizione della rassegna "I luoghi e la lettura"

Inizierà domani, mercoledì 29 giugno alle ore 21,15, la seconda edizione della rassegna cultuale denominata “I luoghi e la lettura”. Giovani Tesio presenterà il volume dal titolo “Io che vi parlo” nato da una conversazione dello scrittore Primo Levi con l’autore. Il volume narra della famiglia, dell’infanzia, degli anni di formazione durante il fascismo, degli amici dell’adolescenza, delle letture, della timidezza, della passione per la montagna.

E ancora la guerra, il ritorno a casa e il lavoro. Sono i temi degli incontri tra Primo Levi e Giovanni Tesio all’inizio del 1987. Trent’anni dopo, questo libro schiude un dialogo intenso sul filo della memoria, carico di vita, di storie e di Storia; un dialogo che si interrompe proprio prima di Auschwitz, per la morte improvvisa di Levi.

Introduce la serata Gianfranco Schialvino. L’evento avrà luogo presso il Patronato Giovani Operaie, Via Palma di Cesnola, n. 9 a Rivarolo Canavese ed patrocinato dall’assessorato alla Cultura del Comune, dalla biblioteca comunale “Besso Marcheis” e dalla libreria “Il Punto-Piemonte in bancarella”. L’ingresso è libero.

Prossimo appuntamento: giovedì 7 luglio 2016, ore 21,15 nel cortile di Casa Toesca, via Ivrea n. 42, Enrico Pandiani presenta il suo ultimo romanzo dal titolo  “Una pistola come la tua” edito da Rizzoli.

Dov'è successo?

Leggi anche

04/07/2020

Coronavirus: solo 9 pazienti in terapia intensiva e oltre 25mila guariti. Il bollettino di oggi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che alle 17,00 di oggi, sabato 4 giugno, i […]

leggi tutto...

04/07/2020

Caselle: Volotea inaugura le nuove rotte da Torino per Catania, Alghero, Alghero e Lamezia Terme

Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e […]

leggi tutto...

04/07/2020

Castelnuovo Nigra: a caccia di fantasmi nel castello. Il sindaco: “Non entrate, l’edificio è pericolante”

Castelnuovo Nigra, curiosi a caccia di fantasmi nel castello. Il sindaco: “Non entrate, l’edificio è pericolante”. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy