Rivarolo Canavese: esordio con il botto per il Taekwondo canavesano nel “Primo Trofeo Valsusa”

Rivarolo Canavese

/

23/04/2016

CONDIVIDI

Buona prestazione della delegazione costituita da cinque atleti canavesani nelle categorie Senior e Junior

E’ stato un esordio con il botto quello della società Takewondo di Rivarolo Canavese che la scorsa domenica ha partecipato al “primo Trofeo Valsusa Taekwondo” che si è svolto nel palazzetto delle sport di Condove. All’evento sportivo, dedicato alle arti marziali coreani, erano presenti sette società provenienti da tutta la provincia di Torino e una delegazione di Malta. In gara oltre cento atleti di entrambi i sessi e di ogni età. La società canavesana ha condotto a Condove una rappresentanza di cinque atleti: Alberto Frassica per la categoria Senior, Marco Quaglino, Sergio Di Maria, Michael Locci e, nella categoria Junior Samuele Ferrone.

L’ottima organizzazione della manifestazione sportiva, la cura dei dettagli, la presenza di tre campi di gara, tabelloni elettronici e la presenza degli arbitri della Federazione Italiana Taekwondo, hanno contribuito a fare in modo che la competizione si potesse svolgere nel migliore dei modi. La competizione, che è avvenuta senza esclusione di colpi ma nel rispetto dell’avversario così come prevede la l’antica tradizione delle arti marziali orientali ha entusiasmato il umeroso pubblico presente a questa prima edizione della manifestazione Valsusina. La delegazione canavesana si è distinta per la preparazione e, ad onta del fatto che si trattava dell’incontro di esordio, ha registrato alcune vittorie significative.

Anche se si è al termine della stagione agonistica il corso di arti marziali coreane prosegue e a giugno sono previsti gli esami per ottenere l’agognata cintura. Per ulteriori informazioni scrivere al seguente indirizzo telematico: taekwondocanavese@gmail.com

Dov'è successo?

Leggi anche

19/10/2019

Tragico incidente stradale sull’ex statale 460 tra Leinì e Lombardore: due morti e quattro feriti

Due morti e quattro feriti: è il tragico bilancio di un terribile incidente stradale che ha […]

leggi tutto...

19/10/2019

Ivrea, detenuto 35enne tenta di impiccarsi in cella. Salvato in extremis dalla polizia penitenziaria

Un detenuto italiano di origini sudafricane, 35enne, in carcere per omicidio, condannato all’ergastolo (ergastolo), mentre si […]

leggi tutto...

19/10/2019

Il presidente della Regione Alberto Cirio visita le eccellenze imprenditoriali del territorio canavesano

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio si è recato nella mattinata di giovedì 17 ottobre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy