Rivarolo Canavese: a fuoco, in regione Gave, pneumatici, pezzi d’auto e anche un motociclo

Rivarolo Canavese

/

02/07/2016

CONDIVIDI

E' stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per spegnere le fiamme ed evitare che il rogo si estendesse

Ancora fiamme. E ancora fumi tossici. Le Gave di Rivarolo Canavese come la “terra dei fuochi” campana. Un luogo dove si smaltiscono rifiuti tossici per dare loro fuoco. Una catena di episodi che pare non avere fine. Ignoti hanno dato fuoco, quest’oggi, a una catasta di pneumatici usati. E ancora una volta sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per domare le fiamme, evitare che il rogo investisse anche la vicina boscaglia e mettere in sicurezza una porzione di territorio che rischia di essere seriamente compromessa.

L’incendio è stato appiccato a un mese circa di distanza da un episodio analogo: in quell’occasione furono dati alle fiamme, sempre in regione Gave, fusti di dubbia provenienza e pneumatici, proprio sulle rive del torrente Orco. Soltanto l’operazione di smaltimento dei residui dell’incendio e la relativa bonifica del luogo sono costati al Comune 10mila euro. E anche in questo caso ai costi ricadranno, inevitabilmente, sulla collettività. Dopo aver avuto ragione delle fiamme, i pompieri hanno ritrovato alcuni parti di auto forse frutto di un furto. Tra gli pneumatici è anche ritrovata una Vespa Piaggio, anche questa probabilmente rubata.

Dov'è successo?

Leggi anche

07/08/2020

Quarantena Coronavirus: regole più rigide per l’ingresso o il rientro in Piemonte da 14 Paesi esteri

Regole più rigide per l’ingresso o il rientro in Piemonte da 14 Paesi. Previsto l’isolamento fiduciario. […]

leggi tutto...

07/08/2020

Santa Elisabetta: precipita tra gli alberi con il parapendio. Trasportato in elicottero al Cto di Torino

Santa Elisabetta: precipita tra gli alberi con il parapendio. Elitrasportato al Cto di Torino. Ha forse […]

leggi tutto...

07/08/2020

Coronavirus: salgono a 37 i nuovi contagi. 1 decesso e 21 i pazienti guariti. 3 in Rianimazione

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy