Rivarolo, Bertot presenta la squadra: “Se vinceremo Zucco Chinà vicesindaco e Raimondo in giunta”

Rivarolo Canavese

/

07/05/2019

CONDIVIDI

A condurre la serata è stato il candidato a sindaco che ha anticipato, in caso di vittoria, i nomi e le deleghe di un eventuale esecutivo oltre a delineare nei particolari in che modo la lista civica "Riparolium" intende cambiare la città a distanza di cinque anni dal commissariamento prefettizio

Fabrizio Bertot, ex primo cittadino di Rivarolo Canavese ha ufficialmente presentato, come preannunciato, la squadra che lo supporterà in questa tornata elettorale delle amministrative. La presentazione ha avuto luogo nella serata di lunedì 6 maggio alle ore 21,00, in una affollata “Conference Room” dell’hotel Rivarolo. A condurre la serata è stato il candidato a sindaco che ha anticipato, in caso di vittoria, i nomi e le deleghe di un eventuale esecutivo oltre a delineare nei particolari in che modo la lista civica “Riparolium” intende cambiare la città a distanza di cinque anni dal commissariamento prefettizio.

Nelle intenzioni della lista civica, Rivarolo dovrebbe divenire (con una maggiore attenzione nei confronti della 10 frazioni rivarolesi) una città in cui i servizi saranno migliorati nell’ottica di una attenta e profonda rivalutazione del tessuto economico e sociale. Nel corso della serata Fabrizio Bertot ha chiamato accanto a sè ognuno dei candidati alla carica di consigliere (molti i volti nuovi), annunciando quali saranno anche le rispettive competenze in un eventuale esecutivo.

Il capogruppo uscente di “Riparolium” Martino Zucco Chinà e il consigliere Aldo Raimondo: in caso di vittoria domenica 26 maggio il candidato a sindaco ha confermato che Martino Zuccò Chinà rivestirà il ruolo di vicesindaco mentre Aldo Raimondo sarà nominato assessore in virtù dell’esperienza maturata come assessore nelle precedenti amministrazioni comunali targate Fabrizio Bertot.

QUESTI I COMPONENTI DELLA LISTA CIVICA “RIPAROLIUM”

Martino Zucco Chinà, 58 anni, direttore formazione.
Aldo Raimondo, 46 anni, geometra.
Barbara Capocefalo, 52 anni, operatrice socio sanitaria.
Mauro Cassoni, 43 anni, funzionario agenzia entrate.
Graziano Colacicco, 34 anni, assistente parlamentare.
Alessia Cuffia, 32 anni, impiegata contabile.
Tonino Fornero, 51 anni, agricoltore.
Fabrizio Gallo, 49 anni, educatore professionale.
Milena Leone, 45 anni, ragioniera.
Mara Maffiotto, 38 anni, commerciante.
Davide Monopoli, 44 anni, impiegato grande distribuzione.
Manuela Muzzolini, 52 anni, insegnante.
Concetta Palato, 61 anni, lavoratrice autonoma.
Roberto Rapelli, 66 anni, geometra.
Chiara Sangiorgi, 39 anni, tecnico commerciale.
Flavio Vacca, 52 anni, direttore del personale.

Leggi anche

19/10/2019

Tragico incidente stradale sull’ex statale 460 tra Leinì e Lombardore: due morti e quattro feriti

Due morti e quattro feriti: è il tragico bilancio di un terribile incidente stradale che ha […]

leggi tutto...

19/10/2019

Ivrea, detenuto 35enne tenta di impiccarsi in cella. Salvato in extremis dalla polizia penitenziaria

Un detenuto italiano di origini sudafricane, 35enne, in carcere per omicidio, condannato all’ergastolo (ergastolo), mentre si […]

leggi tutto...

19/10/2019

Il presidente della Regione Alberto Cirio visita le eccellenze imprenditoriali del territorio canavesano

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio si è recato nella mattinata di giovedì 17 ottobre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy