Rivarolo: autocisterna travolge e uccide una giovane di 26 anni che si stava recando al lavoro

Rivarolo Canavese

/

17/07/2019

CONDIVIDI

Elisa Bonavita, 26 anni, si sta recando in bicicletta nella biblioteca comunale dove da qualche mese faceva la stagista. Inutili tutti i soccorsi. Il suo corpo è stato stritolato dalle ruote del camion

Quando si è alzata per recarsi al lavoro non avrebbe mai pensato che la sua vita avrebbe avuto tragicamente termine in un drammatico incidente stradale: Elisa Bonavita, residente a Rivarolo, nella mattinata di oggi mercoledì 17 luglio si stava recando al lavoro in sella alla sua bicicetta quando un camion cisterna l’avrebbe inavvertitamente agganciata e travolta. Un incidente tremendo. La ragazza è stata stata stritolata dalle ruote del pesante automezzo. Inutile ogni tentativo di soccorso.

E’ accaduto all’incrocio tra via della Lumaca e via San Francesco. Il camion cisterna ha trascinato il corpo della ragazza per alcuni metri sotto gli occhi terrorizzati dei passanti che hanno assistito alla tragica scena. Non appena si è reso conto di quanto stava accadendo il conducente, un uomo di 43 anni residente a Torino, ha immediatamente fermato il camion ma era ormai troppo tardi. Quando il personale sanitario della Croce Rossa ha raggiunto il luogo dell’incidente non ha potuto fare altro che constatate il decesso della giovane.

L’autista dell’autocisterna è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè in stato di shock. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Rivarolo, i vigili del fuoco di Ivrea, gli agenti della polizia municipale, il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno, il vicesindaco Francesco Diemoz e l’assessore Costanza Conta Canova. Pare che l’autista del camion avesse appena terminato di rifornire la stazione di servizio di via Favria.

Elisa Bonavita era da qualche mese una stagista della biblioteca comunale “Domenico Besso Marcheis”. Giovane, entusiasta della vita, Elisa Bonavita era benvoluta da tutti per il suo carattere solare e il suo impegno nel volontariato. Sulla dinamica dell’incidente indagano gli agenti della polizia municipale.

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy