Rivarolo, ancora nessuna traccia di Jimmy Aimaro. Soccorsi in azione. E’ giallo sulla scomparsa dell’uomo

Rivarolo Canavese

/

21/05/2017

CONDIVIDI

Il trentanovenne era conosciuto a Chivasso dove era nato e ha vissuto parte della sua vita. Da domenica gli uomini della Protezione Civile, Carabinieri, Vigili Urbani e Vigili del fuoco perlustrano il territorio

La scomparsa di Jimmy Aimaro, 39 anni, titolare della rosticceria-macelleria che porta il suo nome si tinge di giallo: l’uomo ai è allontanato dal banco spiegando alla compagna Roca che aveva bisogno di andare in bagno e di prendersi un caffè. Erano da poco trascorse le 9,00 del mattino di sabato 20 maggio: l’uomo, titolare della rosticceria ambulante, tutti i sabati lavora al mercato di Rivarolo.

Da allora di Jimmy, sposato e padre di due figli piccoli, ben conosciuto anche a Chivasso dove ha abitato fin dall’infanzia, si sono perse le tracce.

Oggi, domenica 21 maggio alle 14,00 è stata avviata la macchina delle ricerche: carabinieri, uomini della Protezione Civile, agenti di polizia municipale e vigili del fuoco stanno setacciando in tutto il territorio rivarolese e anche a Bosconero.

Quando si è allontanato dal banco Jimmy indossava una maglietta nera a mezze maniche con impressa sul torace e sul dorso il nome dell’attività commerciale, un paio di bermuda e pescura colorate. Sul camion aveva lasciato documenti, denaro e telefono cellulare: indizi che lascino pensare che l’intenzione era quella di allontanarsi per brevissimo tempo. Cosa è accaduto a Jimmy Aimaro?

Questo pomeriggio i carabinieri della stazione di Rivarolo hanno interrogato a lungo Roca Florentina, la moglie di origini romene di Jimmy per ottenere tutte le informazioni, anche trascurabili che possano mettere i soccorritori sulla buona pista. Finora, a parte qualche segnalazione rivelatasi infondata, la prima battuta non ha dato gli esiti sperati.

Il campo base dei soccorritori è stato allestito nella piazza del mercato, la stessa dalla quale l’uomo si è allontanato senza fare ritorno. Chiunque lo avesse visto nelle ultime ore è pregato di telefonare immediatamente al 112.

Dov'è successo?

Leggi anche

San Francesco al Campo

/

10/12/2017

San Francesco al Campo: ritrovate vuote le casseforti rubate che contenevano le pistole della polizia locale

Le ricerche dei carabinieri hanno dato i loro frutti: le due casseforti blindate che nei giorni […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

10/12/2017

Castellamonte: le poesie della cuorgnatese Rosanna Frattaruolo aiuteranno i bimbi vittime di violenza

Nella serata di giovedì 7 dicembre presso la sala congressi Pietro Martinetti di Castellamonte, è stata […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

10/12/2017

Cuorgnè: la sezione marinai ha commemorato sotto la neve i caduti periti sulle navi da guerra

Anche quest’anno la sezione cittadina dei Marinai di Cuorgnè ha voluto onorare i propri caduti: forse […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy