Rivarolo: 220 mila euro di multa per videolottery irregolari. Cinese nei guai

Rivarolo Canavese

/

10/03/2016

CONDIVIDI

Gli agenti della Questura di Torino hanno accertato la violazione, dopo un accurato controllo delle apparecchiature elettroniche

Le macchinette video-lottery non erano in regola e, nonostante tutto il titolare, di origine cinese, consentiva che i clienti vi giocassero. Le cose sono andate bene, per l’esercente non in regola, fino a quando non sono intervenuti gli agenti della polizia di Stato della Questura di Torino.

E’ accaduto oggi a Rivarolo Canavese. Dopo aver effettuato i controlli di rito, l’imprenditore cinese di 36 anni, dovrà pagare una sanzione amministrativa di 220mila euro perché le video lottery non erano idonee al gioco lecito. La polizia amministrativa ha accuratamente esaminato le apparecchiature elettroniche che consentivano di giocare su piattaforme di gioco fornite da un concessionario on line.

L’accesso ai giochi era possibile grazie all’utilizzo di apparecchiature totem. Bastava inserire una smart card pre-caricabile tramite il notebook del titolare dell’esercizio. L’attività degli agenti della polizia amministrativa rientra nel contesto della prevenzione e repressioni dei giochi non in regola con la vigente normativa in vigore.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

Previsioni meteo: caldo rovente al Centro-Sud. Oggi e domani piogge e temporali in Canavese

Queste le previsioni metereologiche di mercoledì 21 agosto: Tempo instabile al Nord Italia fin dal mattino […]

leggi tutto...

20/08/2019

Firmato in Regione l’accordo per incentivare il ritorno degli immigrati nei Paesi d’origine

Vuole dare impulso al rimpatrio volontario assistito il progetto sperimentale contenuto in un accordo firmato il […]

leggi tutto...

20/08/2019

Ceresole, afflusso record di turisti. Il vicesindaco Mauro Durbano: “Merito di tutto il paese”

Ottimi risultati per la stagione turistica a Ceresole. Tantissime le presenze registrate e numerosi gli eventi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy