Rivara: i ladri derubano le auto in sosta davanti al cimitero. I carabinieri denunciano un nomade

Rivara

/

20/11/2016

CONDIVIDI

I militari indagano per risalire all'identità del secondo complice. Lo zingaro si trovava al volante di una Fiat Punto

Avevano rubato una borsetta che si trovava a bordo di un’automobile parcheggiata davanti al cimiteri di Rivara. Due uomini che, dopo essersi impadroniti della refuritiva sono fuggiti a tutto gas. Quando la donna si è accorta del furto ha immediatamente chiamato il 112. Sul luogo sono giunti i carabinieri della stazione di Rivara e i colleghi del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Venaria.

Il furto ha avuto luogo nella mattinata di oggi, domenica 2o novembre. I militari si sono subito attivati e, in breve tempo, hanno rintracciato una Fiat Punto nera, al volante della quale si trovava L.C. un nomade di etnia sinti di 32 anni domiciliato a Villanova Canavese. Il complice evidentemente si era allontanato prima che gli uomini dell’Arma fermassero l’utilitaria.

Nel corso della perquisizione effettuata all’interno della Fiat Punto i carabinieri non hanno trovato la borsetta ma alcuni effetti personali appartenenti alla donna derubata. Il ladro è stato denunciato in stato di libertà mentre i militari stanno ancora indagando per risalire all’identità del complice.

Dov'è successo?

Leggi anche

14/11/2019

Torino: al Comando provinciale dell’Arma presentazione dello Storico Calendario dei carabinieri

Venerdì 15 novembre alle ore 11,30, una conferenza stampa per la presentazione del Calendario Storico dell’Arma […]

leggi tutto...

14/11/2019

Rivarolo: ai nastri di partenza la quinta edizione della gara sportiva “Cross del Malgrà”

Avrà luogo sabato 16 novembre alle ore 11,00 presso la sala consigliare del Comune di Rivarolo […]

leggi tutto...

14/11/2019

Vergogna a Grosso: crudeli ignoti hanno abbandonato tre cagnolini denutriti in una scatola di cartone

Un gesto vigliacco quanto inumano: ignoti hanno abbandonato tre cuccioli denutriti all’interno di una scatola di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy