Rivara: due giovani denunciati dai carabinieri. Erano in possesso di coltelli e arnesi da scasso

02/05/2018

CONDIVIDI

Gli uomini dell'arma stanno verificando se i due giovani avenao intenzione di compiere furti in zona

Due persone denunciate a piede libero con l’accusa di detenzione di armi: è il bilancio dell’attività di prevenzione eseguita nei giorni scorsi dai carabinieri della stazione di Rivara. I militari avevano istituito un posto di blocco proprio all’ingresso di Rivara e, nel corso di uno dei tanti controlli eseguiti hanno scoperto che due giovani che viaggiavano a bordo di una Fiat Punto erano in possesso di tre coltelli a serramanico, torce, guanti e oggetti che, di norma, servono a scassinate porte e finestre.

I carabinieri della stazione di Riavara stanno attivamente indagando per verificare se la coppia di giovani fosse in procincot di effettuare furti con scasso nelle axziende o nelle abitazioni della zona. La stessa, zona, vale la pena di evidenziare dove negli ultimi mesi sono stati segnalati e denunciati furti in tutto l’Alto Canavese.

Mentre l’attività investigativa continua, le armi e il materiale rinvenuto sull’auto è stato sottoposto a sequestro.

Dov'è successo?

Leggi anche

05/06/2020

Ceresole: il paese accoglie gratuitamente 150 infermieri e medici che hanno combattuto il Covid

Ceresole Reale è un piccolo comune. Un centro abitato in Valle Orco di 167 abitanti che […]

leggi tutto...

05/06/2020

Piemonte: scattano le denunce per la “bufala” sulle mascherine tossiche distribuite dalla Regione

“La Regione Piemonte sta procedendo a denunciare per procurato allarme quanti hanno dato visibilità all’ignobile accusa […]

leggi tutto...

05/06/2020

Coronavirus in Piemonte: negli ospedali si svuotano e chiudono i reparti Covid. Ma risalgono i contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, venerdì 5 giugno, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy