Rivara-Busano: tre incidenti stradali nella notte e in mattinata. Illesi gli automobilisti coinvolti

Rivara

/

04/03/2017

CONDIVIDI

L'asfalto reso visciso dalla pioggia ha determinato, con ogni probabilità, la perdita di controllo dei mezzi

La mattinata di sabato 4 marzo ha registrato il susseguirsi di ben tre incidenti stradale nelle prime ore della mattinata sulla strada provinciale che collega Busano a Rivara. La causa è probabilmente da attribuire all’asfalto reso viscido dalla pioggia.

Il primo incidente stradale ha avuto luogo nella notte di sabato: alla guida di una Fiat Stilo si trovava un umo di 44 anni, residente a Rivara, che, per cause ancora in via di accertamento, ha perso il controllo dell’automobile ed è finita fuori strada, terminando la propria corsa nel fossato di scolo che fiancheggia la carreggiata e dopo aver sfiorato un palo dell’illuminazione pubblica. Il conducente non ha riportato nessuna ferita. I rilievi di rito per determinare la dinamica dell’incidente stradale sono stati effettuati dai carabinieri della Compagnia di Venaria.

Nella prima mattinata si sono verificati altri due incidenti, per fortuna senza conseguenze per i conducenti, nel tratto di strada tra Busano e Valperga all’altezza della rotatoria per San Ponso. Due automobili hanno “scavalcato” la rotonda ribaltandosi sulla strada. Anche in questo caso sono intervenuti i carabinieri.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/02/2018

Caselle, torna il parcheggio a pagamento. Adesso si potranno usare bancomat e carta di credito

A Caselle, dopo mesi di parcheggio libero e a volte caotico, tornano le strisce blu: dal […]

leggi tutto...

22/02/2018

Salerano: Ottino si dimette da sindaco, il prefetto scioglie il consiglio e commissaria il comune

Lascia l’Italia per raggiungere la famiglia in Portogallo e Salerano, comune di poco più di 500 […]

leggi tutto...

22/02/2018

Borgaro: i vandali danneggiano il monumento del Grande Torino. Ed è polemica

Non c’è limite all’imbecillità e non c’è limite alla mancanza di rispetto per la memoria dei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy