Rissa su un convoglio ferroviario della “Canavesana”. Un ferito e tre denunciati dalla Polfer

Rivarolo Canavese

/

12/12/2018

CONDIVIDI

L'episodio tra Rivarolo Canavese e la stazione di Porta Susa. L'aggressione ha avuto luogo pechè due giovani avevano fumato nella toilette. Tutti hanno precedenti di polizia

Una rissa. A bordo della “Canavesana”. Il bilancio è di un ferito e di tre denunciati. E’ accaduto nel primo pomeriggio della scorsa domenica quando la Polfer di Torino Susa è stata avvisata della rissa scaturita per futili motivi a bordo del convoglio ferroviario Gtt che percorre la tratta Rivarolo Canavese-Chieri. La segnalazione è giunta alla polizia ferroviaria poco prima che il treno giungesse alla stazione ferroviaria di Porta Susa. Non appena fermo gli agenti sono saliti sul treno individuando i soggetti coinvolti nella rissa che sono stati accompagnati alla stazione di polizia ferroviaria per i dovuti accertamenti.

Qui, chiarita la dinamica dei fatti, tre cittadini italiani (S.F. 34 anni, D.D. 37 anni e la fidanzata P.J. 23 anni, tutti originari di Torino e con precedenti di polizia) sono stati denunciati per rissa aggravata. La ricostruzione della vicenda ha permesso di appurare che a bordo del convoglio ferroviario, all’altezza di Settimo Torinese, era iniziato un diverbio, quando S.F., insieme ai propri familiari, aveva accusato verbalmente il D.D. e la sua fidanzata di aver reso l’aria nella carrozza irrespirabile, per aver fumato, di nascosto, all’interno della toilette.

La situazione era velocemente degenerata e dopo i reciproci scambi di insulti, i tre sono passati alle vie di fatto che sono culminate nel ferimento del 34enne da parte di D.D., che lo ha colpito al fianco sinistro con un fendente di forbice. Il ferito è stato trasportato dal personale sanitario del 118 al pronto soccorso dell’ospedale Maria Vittoria dove, dopo le cure del caso, è stato dimesso con una prognosi di sette giorni. L’aggressore D.D., di 37 anni, è stato indagato, oltre che per la rissa, anche per il possesso ingiustificato della forbice e di una tenaglia.

Leggi anche

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy