Rissa in carcere a Ivrea: la Lega si complimenta con la polizia penitenziaria e solidarizza con gli agenti

Ivrea

/

04/07/2019

CONDIVIDI

Quello dell'eccessivo sovraffollamento della struttura carceraria eporediese è un problema cronico che l'Osapp denuncia da anni

“Massima solidarietà e i nostri complimenti alla Polizia Penitenziaria del carcere di Ivrea: il personale in servizio si è trovato a dover affrontare una situazione pericolosa, solo grazie all’ottimo addestramento e alla freddezza di nervi di chi ha sedato la rissa la situazione si è risolta senza che ci “scappasse il morto”. Mettendo a repentaglio l’incolumità degli agenti, la Polizia Penitenziaria è riuscita per fortuna a riportare la situazione alla normalità”. A parlare è il consigliere regionale leghista Andrea Cane.

Quello dell’eccessivo sovraffollamento della struttura carceraria eporediese è un problema cronico che l’Osapp, il sindacato autonomo che rappresenta gli agenti della polizia penitenziaria denuncia da anni senza che nessun provvedimento sia stato finora assunto.

L’onorevole leghista Alessandro Giglio Vigna non lesina critiche e polemiche: “Ho sentito via telefono i rappresentanti della Polizia Penitenziaria, ho espresso a loro e alle rispettive famiglie la mia vicinanza; non svolgono un ‘lavoro normale’, ma passano tutta la loro vita lavorativa con una costante allerta. Ribadisco quindi tutta la mia e la nostra stima, ci siamo accordati per una mia visita nel prossimo futuro, appuntamento al quale saranno presenti anche il consigliere Regionale Andrea Cane e gli assessori della Lega di Ivrea Giorgia Povolo e Giuliano Balzola: ritengo infatti molto importante coinvolgere anche l’ambito Comunale nella reciproca conoscenza”.

Leggi anche

20/10/2019

E’ di Levone il piccolo genio della matematica che a 11 anni ha sbaragliato migliaia di concorrenti

Frequenta la scuola media all’Istituto comprensivo di Caselle, lo studente 11enne di Levone che si è […]

leggi tutto...

20/10/2019

Leinì: la 23enne Denise è morta in un tragico incidente stradale. Il ricordo disperato del padre e degli amici

Denise Puglia, 23 anni, residente ad Alice Superiore in Val di Chy e Angelo Raffaele Torchia, […]

leggi tutto...

20/10/2019

Vische-Mazzè: banda di ladri fa saltare in aria due bancomat. I carabinieri sulle tracce dei malviventi

Intorno alle 1,30 circa della notte di domenica 20 ottobre,  a Vische e nella vicina Tonengo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy