Rifiuti, le bollette sono troppo “salate” e il Comune pensa di ricorrere al Tar

Busano

/

22/07/2015

CONDIVIDI

Intanto il Tribunale di Ivrea ha rinviato a settembre la decisione sul buco di bilancio dell'Asa che ammonterebbe a 50 milioni di euro

Le bollette per la raccolta dei rifiuti sono troppo “salate” e il Comune di Busano è pronto a ricorrere al Tar. Nell’occhio del ciclone si trova la Teknoservice, la società di Piossasco che ha rilevato il ramo d’azienda dell’Asa, il Consorzio di Castellamonte che ha accumulato un buco di bilancio di tutto rispetto.

La domanda che si pongono gli amministratori, sindaco Giambattistino Chiono in testa, è la seguente: per quale ragione, se i cittadini producono meno rifiuti rifiuti indifferenziati, devono pagare bollette più salate rispetto all’anno precedente?

Intanto il tribunale di Ivrea ha rinviato a settembre ogni decisione riguardante l’imponente debito che ha praticamente affondato l’Asa. Attualmente il Consorzio è amministrato dal commissario straordinario Stefano Ambrosini ed è in corso un arbitrato tra la gestione straordinaria e i comuni soci del Consorzio.

La posta in gioco è alta: il buco di bilancio si attesterebbe, dopo le cessioni dei vari rami di azienda come quello del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, intorno ai 50 milioni di euro.

Dov'è successo?

Leggi anche

15/10/2019

Favria: domenica 20 ottobre appuntamento in piazza con una grandiosa castagnata

Domenica 20 ottobre avrà luogo a Favria una castagnata che non è solo il classico appuntamento […]

leggi tutto...

15/10/2019

Giovane coppia di Viù percorre undicimila chilometri a piedi attraverso tutta l’Europa

Hanno attraversato l’Europa percorrendo in un anno 11 mila chilometri a piedi. Anna Rastello e Riccardo […]

leggi tutto...

15/10/2019

Ivrea: rissa in campo tra i giocatori. E l’arbitro sospende la partita di calcio giovanile

Sarà il giudice sportivo a decidere le sorti della partita di calcio e dei tesserati dell’Ivrea […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy