Rave Party non autorizzato a San Bernardo di Ivrea. Le forze dell’ordine arrestano 5 degli organizzatori

06/08/2019

CONDIVIDI

Diverse le denunce delle forze dell'ordine per guida in stato di ebrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Controllati 300 ravers e 90 autoveicoli

Sono stati arrestati i cinque organizzatori del Rave Party non autorizzato che si è svolto nel quartiere San Bernardo di Ivrea e al quale hanno partecipato circa 500 giovani provenienti da tutto il Nord Italia. Per quasi due giorni la musica ad alto volume ha assordato i residenti che si sono rivolti alle forze dell’ordine. Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia Municipale hanno presidiato le strada vicinali di accesso all’area campestre dove si è svolto il Rave Party e per bloccare l’afflusso di altri giovani alla manifestazione abusiva.

Nella giornata di lunedì 5 agosto il proprietario dell’area ha sporto denuncia preso il commissariato di Ivrea per l’occupazione abusiva dei terreni di sua proprietà. Nell’arco di 48 ore 70 tra carabinieri, agenti della Polizia di Stato e della Squadra Mobile e della Polstrada hanno identificato oltre 300 ravers e controllato 90 dei 200 veicoli convenuti nell’area. La procura della Repubblica di Ivrea sta esaminando la posizione delle persone identificate che rischiano una denuncia per invasione di terreni e disturbo della quiete pubblica.

Tra l’altro, con l’ausilio delle unità cinofile dell’Arma dei carabinieri sono state effettuate 14 perquisizioni personali e veicolari, denunce per guida in stato di ebrezza e per guida sotto l’effetto di stupefacenti. Sequestrata anche la strumentazione acustica.

L’arresto è avvenuto mentre i ravers stavano fuggendo attraverso i campi. (Immagine di repertorio).

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy