Rave Party non autorizzato a San Bernardo di Ivrea. Le forze dell’ordine arrestano 5 degli organizzatori

06/08/2019

CONDIVIDI

Diverse le denunce delle forze dell'ordine per guida in stato di ebrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Controllati 300 ravers e 90 autoveicoli

Sono stati arrestati i cinque organizzatori del Rave Party non autorizzato che si è svolto nel quartiere San Bernardo di Ivrea e al quale hanno partecipato circa 500 giovani provenienti da tutto il Nord Italia. Per quasi due giorni la musica ad alto volume ha assordato i residenti che si sono rivolti alle forze dell’ordine. Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia Municipale hanno presidiato le strada vicinali di accesso all’area campestre dove si è svolto il Rave Party e per bloccare l’afflusso di altri giovani alla manifestazione abusiva.

Nella giornata di lunedì 5 agosto il proprietario dell’area ha sporto denuncia preso il commissariato di Ivrea per l’occupazione abusiva dei terreni di sua proprietà. Nell’arco di 48 ore 70 tra carabinieri, agenti della Polizia di Stato e della Squadra Mobile e della Polstrada hanno identificato oltre 300 ravers e controllato 90 dei 200 veicoli convenuti nell’area. La procura della Repubblica di Ivrea sta esaminando la posizione delle persone identificate che rischiano una denuncia per invasione di terreni e disturbo della quiete pubblica.

Tra l’altro, con l’ausilio delle unità cinofile dell’Arma dei carabinieri sono state effettuate 14 perquisizioni personali e veicolari, denunce per guida in stato di ebrezza e per guida sotto l’effetto di stupefacenti. Sequestrata anche la strumentazione acustica.

L’arresto è avvenuto mentre i ravers stavano fuggendo attraverso i campi. (Immagine di repertorio).

Leggi anche

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...

28/05/2020

Sì del Consiglio regionale al “RipartiPiemonte”: sul tavolo 800 milioni per le famiglie e le imprese

Il “RipartiPiemonte”, Il provvedimento per rilanciare l’economia e aiutare le famiglie in difficoltà è stato approvato […]

leggi tutto...

28/05/2020

Rivarolo: perde il controllo dell’auto e si schianta sulla rotonda di Vesignano. Illeso 22enne di Cuorgnè

Rivarolo: perde il controllo dell’auto e si schianta sulla rotonda di Vesignano. Illeso 22enne di Cuorgnè. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy