Rave Party abusivo a Loranzè: 800 giovani in capannone. I carabinieri li stanno identificando

28/01/2018

CONDIVIDI

L'evento è ancora in corso ed è iniziato intorno alla mezzanotte di sabato 27 gennaio

Ottocento giovani provenienti da diverse regioni del Nord Italia hanno dato vita a un Rave Party non autorizzato in un capannone dell’ex Olivetti a Loranzè che costeggia la strada statale 222: l’evento è ancora in corso e i carabinieri della Compagnia di Ivrea stanno procedendo all’identificazione dei participanti. Non è la prima volta che tramirte i social network e WathSapp hanno luogo raduni del genere in Canavese. I partecipanti rischiano la denuncia per occupazione di proprietà privata.

Far terminare il Rave Party non è cosa semplice: l’evento abusivo, iniziato dopo la mezzanotte di sabato 27 gennaio potrebbe potrarsi fino a tarda serata. E’ la prima volta che un nunero così elevato di giovani sceglie l’Alto Canavese: di norma questi eventi si svolgono sulle rive dell’Orco, lontano dai centri abitati.

A chiamare i carabinieri, a notte inoltrata sono stati alcuni residenti disturbati dall’elevatissimo volume della musica.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/10/2019

Rivara: il sacerdote antimafia don Luigi Ciotti inaugura l’anno accademico dell’Unitre

È stata una grande giornata quella di ieri, 15 ottobre, per l’Unitre di Rivara-Alto Canavese. In […]

leggi tutto...

16/10/2019

Bairo: violento scontro tra due automezzi sulla “Pedemontana”. Ferita una 60enne di Castellamonte

Un altro incidente stradale sulla “Pedemontana” nel quale sono stati coinvolti due automezzi. È accaduto nella […]

leggi tutto...

16/10/2019

Rivarolo: la Bocciofila Sangiorgese presenta i giocatori guidati dal team manager Franco Mautino

E’ un momento magico per la società Bocciofila Sangiorgese che si appresta a partecipare al prossimo, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy